Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 mar 2022

Sparatoria a Ferrara: preso l'aggressore: il ferito è gravissimo

Agguato in piazzetta Schiatti, il fermato, 57 anni, è collega della vittima. E' stato rintracciato a Cremona grazie al 'targa system'

3 mar 2022
cristina rufini
Cronaca

Ferrara, 3 marzo 2022 - E' stato fermato a Cremona, dopo una fuga durata sette ore, l'uomo di 57 anni che questa mattina intorno alle 11 avrebbe sparato a un collega, un dipendente comunale, in piazzetta Schiatti (video). Sei colpi di pistola calibro 9, due andati a segno pare, che hanno raggiunto la vittima all'addome e a una gamba. La vittima, sottoposto a un delicato intervento d'urgenza, è ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Cona: l'uomo è ancora in gravissime condizioni. Mentre l'aggressore dopo una fuga di ore è stato fermato a Cremona dove pare sia arrivato in auto. Aggiornamenti: Il giallo del movente - Michele Cazzanti, la sparatoria a Ferrara e la fuga sull'auto della madre - Sparatoria a Ferrara, i testimoni: "Picchiava e sparava" - Roberto Gregnanini ferito nella sparatoria di Ferrara, lo sgomento dei colleghi In terra sono stati trovati sei bossoli. Ad allertare per primo il 112 è stato un passante che ha chiamato segnalando la persona ferita in strada: nonostante la tempestività dei soccorsi, l'uomo è apparso da sibito gravissimo. Secondo una prima ricostruzione, i due avrebbero avuto una discussione, sfociata in una collutazione. Poi il 57enne ha esploso i colpi da distanza ravvicinata. Ignoto al momento il movente, si indaga su una possibile pista passionale o su un fatto privato tra i due. Ad allertare per primo il 112 è stato un passante che ha chiamato segnalando la persona ferita in strada: nonostante la tempestività dei soccorsi, l'uomo è apparso da sibito gravissimo. La sparatoria è avvenuta in pieno centro storico e davanti a molti testimoni, diversi hanno anche ripreso la scena coi cellulari Fermato l'aggressore L'uomo, 57 anni, anche lui dipendente comunale di Ferrara, è stato individuato anche grazie al 'targa system' in autostrada: intercettato a Cremona, all'alt non avrebbe opposto resistenza. È stato sottoposto a fermo, è incensurato e conoscente della vittima. In ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?