squadra Mobile
squadra Mobile

Ferrarra, 14 gennaio 2022 - Lo stalking perpetrato ai danni della ex assume risvolti macabri. Le ha fatto trovare sull'uscio di casa la carcassa del loro cane, sepolto qualche mese prima, insieme ai fiori e alla lapide per l'animale, ricoperta di insulti.

È una delle vessazioni subite da una donna a Ferrara: la locale squadra mobile ha eseguito, nei confronti del compagno, una misura cautelare del divieto di avvicinamento, intimandogli di mantenere una distanza di almeno 200 metri dalla ex. Il provvedimento del giudice arriva al termine delle indagini, partite a dicembre, quando la donna ha denunciato le minacce e le persecuzioni dell'uomo dopo la fine della loro relazione. Le avrebbe anche mandato biglietti con offese, bucato le gomme dell'auto e il primo gennaio le ha incendiato la porta d'ingresso di casa.