Stop all’azzardo, ora ’Fate il nostro gioco’

A Ferrara, laboratorio "Fate il nostro gioco" affronta il tema del gioco d'azzardo con approccio didattico e preventivo, coinvolgendo esperti e esperimenti. Iniziativa gratuita con focus sulla consapevolezza e riflessione.

Stop all’azzardo, ora  ’Fate il nostro gioco’

Stop all’azzardo, ora ’Fate il nostro gioco’

Il tema del gioco d’azzardo sarà al centro di un laboratorio didattico-interattivo a Ferrara, nell’ex refettorio di San Paolo (via Boccaleone 19) dal 28 al 5 marzo. Si chiamerà “Fate il nostro gioco” e affronterà la tematica del gioco d’azzardo con un approccio originale. Attraverso la matematica e la psicologia si fa prevenzione nei confronti del rischio dipendenza. Una équipe di esperti spiegherà ai presenti gli effetti nascosti del gioco d’azzardo. L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune, nasce dalla collaborazione fra il Servizio dipendenze patologiche dell’Ausl e i formatori della società di divulgazione scientifica TAXI1729 di Torino. "L’impostazione – così una nota – sarà più disinvolta rispetto a un incontro accademico, ma l’obiettivo rimane serissimo: svelare le regole, i piccoli segreti e le grandi verità che stanno alla base del gioco d’azzardo. Più che di una lezione si tratta di un percorso della durata di un’ora, gratuito, durante il

quale il partecipante si cimenterà in prima persona con gli esperimenti pensati dagli organizzatori". Dopodiché, il pubblico verrà invitato a fare una riflessione sui risultati emersi dall’esperienza, per ottenere una maggiore consapevolezza sul fenomeno e riuscire così ad avere più strumenti per rispondere a due domande: conviene giocare d’azzardo? E se, come dicono tutti, non conviene, allora perché giochiamo? È possibile riservare il proprio posto visitando il sito: www.fateilnostrogioco.it/ferrara.