Ferrara, 8 maggio 2018 - Prime condanne per le morti sotto le macerie del terremoto del 2012. Si è concluso ieri pomeriggio il processo per il crollo della Tecopress di Dosso, sotto le cui macerie perse la vita l’operaio Gerardo Cesaro.

Il tribunale ha condannato a sei mesi il titolare dell’azienda, Enzo Dondi, ed Elena Parmeggiani, responsabile della sicurezza. Assolti invece i tre tecnici che costruirono e collaudarono il capannone, Antonio Proni, Dario Gagliandi e Modesto Cavicchi. È il primo processo di questo tipo in Emilia Romagna che si conclude con una condanna