Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Transizione ecologica, i progetti degli studenti per tre strade della città

Saranno presentati e discussi oggi alle 14.30 al Laboratorio Aperto Ferrara Ex Teatro Verdi (piazza Verdi, 11), i progetti realizzati da studentesse e studenti del dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara e della facoltà di Architettura e Urbanistica della Universidade Presbiteriana Mackenzie de São Paulo in Brasile. Oggetto dello studio, realizzato nel corso del Workshop_Strade organizzato dal 2 al 6 maggio dal CITERlab del dipartimento di Architettura di Unife in collaborazione con l’Università brasiliana, una esercitazione di riprogettazione di tre aree della città: Via Garibaldi, Corso Isonzo e Zona Barco. Le aree di studio e di progetto sono state selezionate in quanto presentano situazioni e problematiche diverse, e in questi giorni saranno riprogettate secondo i criteri della ‘transizione ecologica’ e nella prospettiva di una città sana e sicura per tutti. L’iniziativa, dopo l’evento di apertura ‘Quale mobilità per la città della transizione ecologica?’ del 2 maggio e il secondo appuntamento del 3 maggio con un seminario di orientamento progettuale su strade tra spazio pubblico e mobilità sostenibile, prevede il terzo e ultimo appuntamento pubblico dedicato ai progetti elaborati da studentesse, studenti e docenti ferraresi e brasiliani per i tre contesti stradali della nostra città. "La sfida è quella di provare a ripensare le strade tra spazio pubblico e mobilità sostenibile – ha affermato Romeo Farinella, professore di Progettazione urbanistica e coordinatore del workshop –. La riorganizzazione degli spazi urbani è un qualcosa di complesso ma di imprescindibile in questo periodo storico in cui vi è un ripensamento del nostro stile di vita. Confrontarsi con realtà molto diverse è fondamentale e lo scambio di esperienze costituisce una ricchezza che aiuta a cambiare punti di vista e cercare soluzioni a problematiche comuni con occhi diversi". Il workshop intensivo costituisce la prima edizione del programma didattico e partecipato ‘Incursioni progettuali nel corpo della città’ che il CITERlab del dipartimento di Architettura di Unife organizzerà ogni anno in collaborazione con altre università e con istituzioni, enti e associazioni della città e del territorio su temi inerenti la ‘qualità urbana’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?