Polizia postale (foto Cusa)
Polizia postale (foto Cusa)

Ferrara, 26 ottobre 2020 - Ennesima truffa ai danni di un pensionato. A metterla a segno due donne di 40 e 42 anni e un uomo di 47 anni, residenti in provincia di Modena, denunciati in stato di libertà dalla Polizia Postale di Ferrara.

La vittima, un uomo di 70 anni, dopo avere pubblicato su un sito online un annuncio di vendita di uno motociclo per seimila euro, è stato contattato da un presunto acquirente. L'uomo con raggiri ha convinto il venditore ferrarese a recarsi a uno sportello bancomat, come ha ricostruito la Postale, a selezionare la voce 'ricarica Postepay' e a digitare, per undici volte e su tre diverse carte, i numeri indicati dal compratore che diceva fossero per l' 'ordine di acquisto'.

Terminate le operazioni, il pensionato si è accorto di non avere incassato la somma per la vendita dello scooter, ma di avere accreditato, secondo un conteggio degli investigatori, 3mila euro al sedicente acquirente che si è reso irreperibile. Al termine degli accertamenti, la polizia ha individuato i tre
intestatari delle carte prepagate e li ha denunciati.