Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 lug 2022
17 lug 2022

Tutto pronto per il palio dei Rioni di Codigoro

Dopo il giuramento in piazza, oltre duecento partecipanti si sfideranno per conquistare il conteso premio in vetro

17 lug 2022

Fatto il giuramento in piazza Matteotti a Codigoro (in foto) da parte dei 220 partecipanti suddivisi in 16 rioni, entra nel vivo la 24esima edizione del palio dei Rioni, trofeo Avis memorial ’Tello’, l’indimenticabile Massimo Telloli. Sabato prossimo, Avis e polisportiva Capitello, aspettano tutti al campo sportivo del Capitello di Codigoro, dove il rione che detiene il palio ’la Cirenaica’ vedrà ben 15 rioni tentare di strapparglielo. Tuttavia il palio in realtà compie 40 anni, perché la prima edizione fu fatta proprio nel 1982 al campo dei Salesiani. Non una tenzone fra cavalieri e tornei medievali o corse di cavalli, ma 10 giochi, all’insegna delle risate di chi partecipa e chi assiste. Fantasiosi i nomi delle gare, divise fra terreno e piscina: Jordan lo Scarriolante, Goccioline Avis, Cavallina reverse, Sottovasi, Staffetta, Vendemmia, Musichiere, Passa la spugna, Srotolone e Saponette.

Il regolamento del palio prevede che, se una squadra vince tre edizioni, si aggiudica definitivamente il bellissimo trofeo in vetro che si ispira al nobile gesto del dono del sangue. In lizza per il premio tre rioni: Cirenaica, Reale e la Piazza. Ci saranno anche due premi e due targhe che gli organizzatori non vogliono svelare a chi saranno assegnati e, in ogni caso, premi di consolazione per tutte le squadre.

Saranno trentaquattro gli arbitri, due super arbitri e sei i giudici capitanati da Stefania Villani. Tre addetti all’ingresso e cinque fotografi del gruppo fotografico Codigoro, per immortale gli attimi più belli più due impegnati nelle riprese del gruppo Fedic. Grande attenzione alla ristorazione con un team di dieci persone guidate da Daniele Tartarini. Conduzione affidata alla perfetta coppia Enrica Naldi e Fausto ’Fuffy’ Finessi. Oltre 25 i factotum per garantire velocità e tempismo nell’organizzazione dei giochi. "Infine – dicono gli organizzatori – se guarderemo il cielo stellato quella sera, la stella più luminosa sarà sicuramente quella del nostro amico Tello.

cla. casta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?