Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Ufficio sismica, polemiche in Consiglio

La minoranza contro la decisione di portare in Provnicia l’ufficio: "Perdiamo servizi". Lodi: "Decisione per i cittadini"

14 giu 2022

Esce Ciriaco Minichiello, entra Andrea Martinelli Turatti. Surroga abbastanza indolore tra banchi del consiglio della Lega. Per la nomina del presidente della quinta commissione, si rimanda alla prossima seduta. Ma a destare polemiche è la delibera attraverso sui il Comune, attraverso una convenzione con la Provincia, aderisce al Servizio associato sismica, in Castello. La prima a sollevare perplessità, come fatto domenica sul Carlino, è la consigliera di Azione Civica Roberta Fusari: "Con questa delibera – attacca – si concretizza un ulteriore depauperamento dei servizi comunali, a detrimento della qualità e di ciò che viene offerto ai cittadini". Stessa linea della consigliera Anna Ferraresi (Misto) e del capogruppo del Francesco Colaiacovo: "Per il Comune non ci sarà alcun beneficio, solo costi in più". Pronta la replica del vicesindaco e assessore all’Urbanistica, Nicola Lodi: "Ho compreso le osservazioni di Fusari, ma non quelle di Ferraresi – risponde – . Si sente sempre parlare di depauperamento, in realtà questa delibera si muove nella direzione di assicurare più servizi ai cittadini e con la Provincia e il presidente Padovani intercorrono buoni rapporti di collaborazione". Quello della riduzione di servizi "è uno spettro agitato dalla minoranza anche per lo sportello edilizia, che invece funziona. E funzionerà ancora meglio quando verranno incardinate le nuove professionalità che abbiamo provveduto ad assumere per potenziare l’ufficio. Gli uffici funzionano e vanno avanti".

Al termine dello scambio di battute al fiele col vicesindaco, Ferraresi annuncia che "denuncerà al Prefetto i comportamenti dell’assessore Lodi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?