Un service che coinvolge i giovani: "Quattro portate per un sorriso"

Organizzato dal Rotaract Club di Ferrara, l'evento "Quattro portate per un sorriso" offre una cena aperta a tutti, durante la quale si potranno assaggiare quattro portate preparate da giovani cuochi. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza. Iscrizioni entro oggi.

Un service che coinvolge i giovani: "Quattro portate per un sorriso"

Un service che coinvolge i giovani: "Quattro portate per un sorriso"

Quattro portate per un sorriso. La cucina, diffusa dai più giovani, come mezzo di trasmissione della tradizione locale e, allo stesso tempo, come strumento per fare beneficenza. È il succo di ‘Quattro portate per un sorriso’, evento organizzato dal Rotaract Club di Ferrara (associazione giovanile del Rotary). Si tratta di un service di beneficenza, che si svolgerà martedì 14 novembre dalle 19.45, all’istituto ‘Vergani’ di via Sogari 3: il Rotaract ha previsto una cena aperta a tutti, durante la quale si potranno assaggiare quattro portate, preparate sul momento da coloro che, tra i partecipanti, vorranno mettere – letteralmente – le mani in pasta. Questo, in particolare, può avvenire grazie all’aiuto di alcuni alunni dell’Istituto Alberghiero e dello chef Liborio Trotta, presidente dell’associazione Cuochi Estensi, nonché docente dell’istituto stesso. Quindi, la serata prevede che 16 persone abbiano la possibilità di cucinare le quattro portate, assieme allo chef e affiancati dagli studenti del Vergani. Insomma, chi se la sente, si offra quanto prima, per ottenere uno dei 16 posti disponibili: anche perché, visti tempi tecnici della preparazione delle pietanze, chi vuole cucinare dovrà presentarsi alle ore 17.30 all’istituto. Per tutti gli altri partecipanti alla serata, l’appuntamento è alle 19.45. Parte del ricavato verrà utilizzato per l’acquisto di giocattoli per il reparto di Pediatria dell’Ospedale di Cona. "Quattro portate per un sorriso è un progetto nato da me e sostenuto, da subito, da tutti i miei soci, accomunati dalla passione per la cucina – spiega Jonathan Guedj, presidente Rotaract Ferrara -. Vogliamo tramandare e mantenere la tradizione dell’arte culinaria: per questo le brigate sono composte da giovani". La quota di partecipazione è di 40 euro: iscrizioni entro oggi contattando Martina (3336174986) o Jonathan (3406943396).

Francesco Franchella