Asja Tilotta, 24 anni, alias Medmaki su Tik Tok
Asja Tilotta, 24 anni, alias Medmaki su Tik Tok
Ferrara, 14 settembre 2021 - La campagna social “Vacciniamoci per non dover rinunciare al futuro”, lanciata dall’Azienda Usl di Ferrara per rendere i giovani ferraresi sempre più protagonisti dell’appello alla vaccinazione ai propri coetanei, trova una nuova testimonial in occasione della riapertura delle scuole. Si tratta di Asja Tilotta, 24 anni, studentessa di Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Ferrara, che affianca l’impegno negli studi del quarto anno Unife alla popolarità sui social network, dove crea contenuti online su temi di medicina ed educazione sessuale....

Ferrara, 14 settembre 2021 - La campagna social “Vacciniamoci per non dover rinunciare al futuro”, lanciata dall’Azienda Usl di Ferrara per rendere i giovani ferraresi sempre più protagonisti dell’appello alla vaccinazione ai propri coetanei, trova una nuova testimonial in occasione della riapertura delle scuole. Si tratta di Asja Tilotta, 24 anni, studentessa di Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Ferrara, che affianca l’impegno negli studi del quarto anno Unife alla popolarità sui social network, dove crea contenuti online su temi di medicina ed educazione sessuale. Meglio conosciuta come “Medmaki”, questo il suo alias sui social dove conta oltre 570mila follower su TikTok e più di 100mila su Instagram, realizza brevi e simpatici video, diventati ben presto virali tra i giovanissimi. Una vera e propria influencer per la sanità. La TikToker risponderà ad alcuni dei dubbi più frequenti tra gli adolescenti in merito ai vaccini con l’obiettivo di divulgare informazioni, chiarimenti e curiosità sull’importanza della vaccinazione anti-Covid in occasione della ripresa delle lezioni e delle attività sportive.

Covid, bollettino Italia ed Emilia Romagna

"È un piacere cercare di essere un esempio per tutti i ragazzi e le ragazze che, per vari motivi, non si sono ancora sottoposti alla vaccinazione – racconta Asja Tilotta -. Quando è arrivato il mio turno di vaccinarmi, ero felicissima perché l’ho vissuto come un piccolo passo verso il ritorno alla normalità e alla possibilità di formarmi come medico anche nel pratico. Come futuro medico, infatti, considero giusto e doveroso diffondere la vaccinazione di massa il più possibile. Nel mio piccolo, quindi, sono onorata di poter sostenere concretamente la campagna Ausl, sperando che tanti altri ragazzi possano fare lo stesso. È meglio che a essere virali siano i video e non il virus".

"Oggi è un giorno importante: auguro un buon anno scolastico a tutti gli studenti, ai professori e al personale della scuola che tornano in classe in sicurezza, nel rispetto di tutte le precauzioni messe in atto per garantire la ripresa delle lezioni in presenza", dichiara la direttrice generale Ausl Monica Calamai, che sottolinea: "Faremo tutto il possibile affinché questo percorso di studio e di vita rappresenti anche un nuovo inizio dopo le pesanti ripercussioni dell’emergenza pandemica sul mondo della scuola".

Intanto prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid-19 che alle 14 di ieri, a livello regionale, aveva raggiunto complessivamente 6.158.048 di dosi somministrate; sul totale, 2.925.125 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Nel territorio estense, l’ultimo bollettino registra 17 nuove positività: due casi provenienti da focolai e 15 da casi sporadici; uno è un caso importato dall’estero. Di questi 9 gli asintomatici (6 individuati con il sistema del contact-tracing, uno attraverso screening su specifiche categorie d’interesse, due con sistema non noto) e 8 i sintomatici.