Vallette, pesca e birdwatching Boom di turismo e pernottamenti

L’incremento è del 47% rispetto al 2022 e del 25% sull’epoca pre Covid. Il sindaco: "Frutto di investimenti"

Vallette, pesca e birdwatching  Boom di turismo e pernottamenti

Vallette, pesca e birdwatching Boom di turismo e pernottamenti

È boom di presenze turistiche nell’Ostellatese. Ne dà l’annuncio l’assessore al Turismo di Ostellato, Andrea Zappaterra: "Sono usciti i dati sulle presenze turistiche del primo quadrimestre 2023. Ostellato registra un incremento del 47% di pernottamenti rispetto al 2022 e un + 25,4% rispetto all’anno pre-Covid. Grazie a politiche turistiche efficaci, imprenditori capaci e lungimiranti, filiera istituzionale efficiente, territorio attrattivo e associazioni collaborative, lo sviluppo di questo settore è in costante crescita". Gli fa eco il sindaco di Ostellato, Elena Rossi: "Credo che questo dato sia la dimostrazione di quanto abbiamo investito sull’attrattività turistica del nostro territorio con importanti ricadute economiche sugli imprenditori del settore ricettivo". È il miglior risultato di sempre per il settore a Ostellato. Oltre alla bellezza dell’oasi naturalistica, il traino è costituito anche dalla pescosità del canale navigabile, già sede per ben tre volte dei campionati mondiali di pesca, per non parlare di quelli nazionali. Migliaia di pescatori provenienti da tutta Italia (ma non solo) accorrono a Ostellato e movimentano un interessante indotto nel paese. Il 2023 è un anno importante per gli investimenti nelle Vallette. Dal Pnrr è arrivato un milione di euro che permetterà di ammodernare le strutture ricettive, in particolare i bungalow e la piazzetta.

Il Comune ha integrato l’investimento con ulteriori 700mila euro: serviranno per migliorare i servizi, i parcheggi, l’area riservata ai camper e agli appassionati di cicloturismo, un nuovo sbocco per la darsena e l’adeguamento dell’area ricettiva. Si tratta di un’oasi naturalistica visitabile a piedi, in bici o a cavallo; si presta anche al birdwatching, pesca sportiva e picnic tra terra e acqua. Le Vallette sono un’oasi naturalistica protetta di circa 150 ettari lunga 10 chilometri, l’unica parte rimasta delle antiche valli che attorniavano il paese, risparmiate dalle ultime bonifiche del Mezzano e istituite Oasi di protezione faunistica. Oggi accolgono tantissimi uccelli che trovano qui un luogo di sosta, svernamento e nidificazione. Parliamo di oltre 150 esemplari, un paradiso per gli amanti del birdwatching, che arrivano anche dall’estero, soprattutto dalla Gran Bretagna.

Franco Vanini