Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 lug 2022
21 lug 2022

Vespe da tutta Italia, raduno tra ricordo e solidarietà

21 lug 2022

Torna il rombo delle Vespe, in un evento dedicato ai dieci anni dal terremoto che nel 2012 colpì l’Emilia-Romagna. La manifestazione, che si terrà domenica a partire dalle 8, è il 16esimo Vespa Raduno Nazionale Città di Ferrara, organizzato dal Vespa Club Ferrara con il patrocinio del Comune. Alla presentazione ufficiale sono intervenuti l’assessore al Turismo Matteo Fornasini, il presidente e il segretario del Vespa Club Ferrara Daniele Gilli e Martin Dallago, il presidente dell’associazione Giulia Michele Grassi, il presidente e la vicepresidente del Moto Club Casco Matto Luigi Gallo e Debora Marangoni e il presidente di Voghiera Soccorso Paolo Periari. Il programma di domenica inizia alle 8, con il ritrovo dei partecipanti in largo Castello per le registrazioni e ritiro del gadget d’iscrizione. Alle 9.45 partenza del giro (al momento sono 350 gli iscritti). Le Vespe percorreranno corso Giovecca, corso Martiri della libertà, Porta Reno e via Bologna. Il gruppo dei partecipanti ‘toccherà’ i Comuni più colpiti dal terremoto nel 2012, quindi Poggio Renatico, San Carlo, Sant’Agostino, Buonacompra per poi arrivare alle 11 a Finale Emilia (Modena), Comune simbolo del sisma. Poi le Vespe ripartiranno per arrivare a Casumaro, nel centro polivalente che nel 2012 fu il centro operativo della Protezione civile. Qui i partecipanti si fermeranno per un momento conviviale e per le premiazioni delle rispettive categorie.

Daniele Gilli, presidente Vespa Club Ferrara, ha ricordato come il raduno ritorni "dopo l’ultima edizione del 2019, con lo scopo di riunire in città gli appassionati e collezionisti dello scooter più famoso e venduto nel mondo e di far conoscere ai partecipanti provenienti da varie parti d’Italia, la bellezza della città rinascimentale. ‘2012+10’ sarà il titolo della manifestazione. In questa edizione vogliamo omaggiare il nostro territorio e tutti gli emiliani nel decimo anniversario del terremoto del 2012". Il ricavato della manifestazione sarà devoluto all’associazione ‘Giulia’, partner dell’evento. L’obbiettivo sociale è l’acquisto di un’ambulanza pediatrica, che sarà poi in gestione alla Voghiera Soccorso. In chiusura l’assessore Matteo Fornasini ha voluto ringraziare gli organizzatori. "La nostra città – ha detto – è davvero molto felice di ospitare questo raduno per un doppio motivo. Da un lato promuove la bellezza e l’accoglienza di Ferrara e di tutto il territorio, dall’altro sostiene la raccolta fondi finalizzata a un progetto sociale importante come quello dell’ambulanza pediatrica a cura dell’Associazione Giulia e Voghiera Soccorso".

Mario Tosatti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?