Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

"Via Cortevecchia, sarà nuovo decoro"

La copertura dei marciapiedi lascia il posto alla trachite euganea, soddisfatto l’assessore Andrea Maggi

21 giu 2022
L’intervento è ricompreso in una serie di lavori del valore complessivo di 700mila euro
L’intervento è ricompreso in una serie di lavori del valore complessivo di 700mila euro
L’intervento è ricompreso in una serie di lavori del valore complessivo di 700mila euro
L’intervento è ricompreso in una serie di lavori del valore complessivo di 700mila euro
L’intervento è ricompreso in una serie di lavori del valore complessivo di 700mila euro
L’intervento è ricompreso in una serie di lavori del valore complessivo di 700mila euro

Dall’asfalto alla pietra naturale: via Cortevecchia si prepara a un rinnovo nel segno di una maggiore aderenza al proprio contesto storico. L’attuale copertura dei marciapiedi, fortemente ammalorata, lascia il posto alla trachite euganea. I lavori (previsti da piazza Cortevecchia a piazza Saint Etienne) sono partitiieri e dureranno due settimane. Gli operai della Costruzioni Ital Strade, in subappalto dal consorzio Batea, hanno avviato le operazioni di sagomatura dell’asfalto, tramite una speciale lama diamantata capace di inciderne la superficie. A seguire gli stessi asfalti e i cordoli saranno demoliti e saràcreato il ‘pacchetto’ di posa della nuova pietra naturale, pacchetto che sarà realizzato in calcestruzzo, quindi ricoperto con una rete metallica, prima del posizionamento della trachite. I lavori prevedono la chiusura della strada, con viabilità alternativa da via del Turco. "Si tratta di un intervento, pur ricompreso in un piano di lavori più ampio, di tipo particolare, perché garantirà maggiore aderenza al tessuto storico dell’area – spiega l’assessore Andrea Maggi –. Restituirà decoro alla via e ne migliorerà la fruibilità. In tal modo prepariamo le vie di accesso al recupero della piazza Cortevecchia finanziato dal bando del MiTE-Ministero della transizione ecologica. Per stabilire il cronoprogramma dei lavori, già programmati da tempo, abbiamo coinvolto residenti e commercianti, per minimizzare i disagi e condividere l’avvio e le tempistiche". L’intervento è ricompreso in un ‘contenitore di lavori più ampio’, del valore di 700mila euro, che ha già portato al rifacimento dei tratti pedonali, tra l’anno scorso e quest’anno, di alcune strade tra cui: via Fortezza, via Barlaam, via De Giuli, via Carlo Mayr, via dello Zucchero, via Pastro, via Pietro Lana, un tratto di via Goretti e via Parini. Cantieri per il rifacimento di marciapiedi sono previsti in via Ripagrande, tra via Boccacanale di Santo Stefano fino a via Calcagnini. I lavori comporteranno variazioni alla viabilità.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?