Viaggio in Cina, il sogno di Cattani "Io, ambasciatore senza confini"

E’ stato a Wenzhou, alla mostra sull’arte italiana contemporanea. Ha realizzato opere tra i colori dell’Oriente

Viaggio in Cina, il sogno di Cattani  "Io, ambasciatore senza confini"

Viaggio in Cina, il sogno di Cattani "Io, ambasciatore senza confini"

Arte tra Italia e Cina. Giorgio Cattani, artista ferrarese in Cina. L’artista è stato invitato a Wenzhou, dove è stata inaugurata, questo mese, una mostra sull’arte italiana contemporanea. "Ero in un sogno", queste le parole dell’artista al ritorno dal viaggio che lo ha visto impegnato come vice direttore artistico, artista e maestro d’arte.

Artista che raccoglie frammenti dalla propria quotidianità e li orchestra magistralmente all’interno della sua opera poliedrica. Giorgio Cattani sa fare dialogare i diversi linguaggi che abitano la sua mente. Grande la soddisfazione di potere essere titolato "Ambasciatore culturale all’estero", in considerazione agli scambi culturali tra Cina e Italia. Cattani ha realizzato, anche grazie alla suggestione dei colori orientali, nuove opere, di grande impatto e straordinario linguaggio emotivo e creativo. Uomo capace di continue evasioni alla ricerca di quello che si può definire il "non guasto" e di una ingenuità primitiva. Sempre alla ricerca della verità, quella che abita il profondo del proprio esser-ci. Mai pago dell’ordinario, continua a muoversi come un esploratore della natura e a tradurre gli infiniti linguaggi di questa nella sua arte che non smette di rinnovarsi.

Traccia così un tempo perduto sul quale l’immagine si deforma e si ricompone in scelte cromatiche talvolta pure azzardate, eppure sempre in grado di tradursi in armoniche composizioni. Di recente la scrittrice Francesca Boari ha raccontato in un romanzo alcuni dei passaggi più significativi del suo lunghissimo percorso artistico e della sua vita nel libro "Sono stato a Kassel ma ho sempre amato la salama da sugo", volume edito nel 2023 da Cicorivolta. A Cattani è stato consegnato il titolo di Accademico d’Italia dallo scienziato Zichichi, presso la Sala Nervi del Vaticano, di cui è stata edita una biografia dal titolo ‘Giorgio Cattani. Di la da dove per andare dove. Opere dal 1986 al 2016’, curata dal professore Del Guercio e edita da Skira, inserito nell’enciclopedia dell’arte dal ‘900 al 2000, curata da Giulio Argan e Achille Bonito Oliva, edita da Prearo.