Villa Borselli, rinascita a undici anni dal sisma

Entro due settimane i lavori per la futura struttura sanitaria. Cantiere da 8,5 milioni.

Villa Borselli, rinascita  a undici  anni dal sisma
Villa Borselli, rinascita a undici anni dal sisma

Dopo undici anni dalla chiusura a causa dei danni del terremoto, partono i lavori più importanti della ricostruzione. Venerdì è stato consegnato il cantiere dell’ex ospedale di Villa Borselli alla ditta assegnataria. Al lavoro c’è il Consorzio Artigiani Romagnolo di Rimini. Una volta terminata l’opera (8,5 milioni), la struttura potrà contare su un ampliamento dell’area destinata a residenza anziani, oltre naturalmente all’espansione dei servizi della Casa della Salute, ad esempio con l’aggiunta della radiologia. Nelle prossime ore partono le opere di delimitazione e allestimento del cantiere, con il montaggio delle impalcature e delle due gru. La consegna lavori della Casa della Salute, è avvenuta venerdì alla presenza di Ausl Ferrara, del sindaco Simone Saletti e dell’assessore ai Lavori pubblici Marco Vincenzi. "Per vedere l’opera ultimata ci attendono due anni di lavori, ma l’obiettivo è quello di aprire una parte della struttura poco dopo la metà del cantiere – sottolineano i due amministratori –. In particolare, è stato scelto il secondo piano di Villa Borselli per ospitare l’Ospedale di Comunità e l’area Hospice che essendo direttamente collegati con la Casa della Salute potranno entrare in funzione già da prima della conclusione dei lavori". Tempo di cantieri. "I lavori di Villa Borselli – dice Vincenzi – si inserisce in un contesto di grande fermento delle operazioni di ricostruzione. A pochi metri di distanza sono in corso i lavori al Ponte della Rana e al cimitero monumentale, entro pochi mesi partirà anche la demolizione e ricostruzione del ponte sulla provinciale adiacente al cimitero". Un punto di riferimento per tutto l’Alto Ferrarese. "Villa Borselli, si colloca in un punto strategico del territorio – sottolinea il sindaco Saletti – diventerà una struttura sanitaria di riferimento per l’Alto Ferrarese". Il costo dei lavori è di 8,5 milioni, finanziati per 6,5 milioni da fondi della Regione e per i restanti 2 milioni da risorse messe a disposizione dall’Ausl. Nella Villa Borselli troveranno posto un Ospedale di Comunità (Osco) da 10 posti letto espandibili fino a 20, un’area Hospice e Cure Palliative e nuove strutture specializzate in interventi sanitari a bassa intensità e nella cura delle patologie croniche, garantendo una risposta in ambito distrettuale.

Claudia Fortini