Lo ricordano gli amici che lo chiamavano affettuosamente ‘Pano’
Lo ricordano gli amici che lo chiamavano affettuosamente ‘Pano’

Sabbioncello San Pietro (Ferrara), 30 maggio 2020 - Generoso, altruista, uomo di sport. Incarnava queste qualità Vincenzo Conti, 61 anni, presidente della società calcistica Sorgente, deceduto ieri a causa di una malattia che non gli ha lasciato scampo. La sua prematura scomparsa è stata colta con profondo dolore da tante persone che hanno collaborato negli anni con lui, o semplicemente hanno incrociato il suo cammino. Nella società che ha guidato per quindici anni, ‘Pano’ (così lo chiamavano gli amici) ha cresciuto generazioni di bambini e ragazzi impegnati in uno dei settori giovani più importanti della provincia, insegnando loro i valori della vita e dello sport: "Non bastano le parole per descrivere il valore di Vincenzo, per tutto quello che ci ha dato – dicono dall’Asd Sorgente –: che sia onorato da tutti per la persona fantastica che era. Ha insegnato i veri valori della vita".

Per anni, Conti aveva lavorato alla Berco, alternando a ciò una instancabile attività di volontario, sempre presente quando gli si chiedeva aiuto. Forte è il dolore del sindaco di Tresignana, Laura Perelli, che ha apprezzato le doti umane di Conti che, assieme agli altri volontari della società calcistica, gestiva il campo sportivo di Formignana: "Era una persona squisita, d’animo buono, sempre disponibile. È veramente una grossa perdita. Per tutti". A ricordarlo è anche il consigliere copparese Martina Berneschi: "Non sono frasi di circostanza, chiunque l’abbia conosciuto sa che è sempre stato il primo a darsi da fare, spesso nell’ombra, spesso impegnato a mediare per risolvere piccoli o grandi problemi perché, diceva ‘‘l’importante è il bene dei ragazzi’’.

Era grande amico di mio padre (l’indimenticato Pier Luigi Berneschi), con il quale aveva scambi di vedute e convergenza di idee". Anche dal sindaco Fabrizio Pagnoni e dall’assessore allo Sport, Bruna Cirelli, giungono le condoglianze alla famiglia: "La notizia della prematura scomparsa di Vincenzo Conti ci ha lasciato sgomenti; con lui la comunità perde un uomo di grande generosità e un volontario appassionato. Siamo vicini ai familiari e alla sua ‘famiglia’ sportiva, la società Sorgente e a tutti i ragazzi che a Vincenzo devono la loro crescita calcistica e personale".