Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

Violenza e revenge porn, il giovane accusato resta con l’obbligo di dimora

8 giu 2022

Resta sottoposto all’obbligo di dimora il giovane cittadino pachistano che è stato accusato da due ragazze indiane d violenza sessuale. Sono, infatti stati respinti i ricorsi presentati dal legale che assiste l’indagato, l’avvocato Massimo Bissi e del pubblico ministero che coordina le indagini, Andrea Maggioni. Il primo aveva chiesto la revoca della misura cautelare rimasta, mentre il magistrato aveva chiesto l’aggravamento. Di fatto i giudici del Riesame hanno lasciato la situazione così come si era cristallizzata al termine dell’interrogatorio di garanzia, seguito all’arresto. Le accuse nei suoi confronti sono pesanti: duplice violenza sessuale aggravata, stalking e alcuni episodi di revenge porn, che sarebbero stati commessi tra Ferrara e Ostellato. Queste le contestazioni mosse a uno straniero di 27 anni che vive e lavora stabilmente a Ferrara – dove peraltro ha una famiglia – al momento dell’arresto su disposizione del pm Maggioni. E’ da tempo indagato per stalking e violenza sessuale a seguito della denuncia di una sua ex fidanzata, anche lei straniera, conosciuta a un corso per imparare la lingua italiana. Ed è proprio nell’ambito di questa inchiesta che sarebbe emerso il materiale che ha portato i carabinieri di polizia giudiziaria e del Nucleo investigativo di Ferrara a ricostruire una seconda vicenda di presunta violenza sessuale, che risalirebbe a un periodo anteriore a quello già finito sotto la lente della procura ferrarese. A incastrare il giovane ci sarebbero immagini e video scoperti in suo possesso. Lui nega tutto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?