Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Voglia di mare: i sette Lidi presi d’assalto

Le festività il primo banco di prova della stagione, gli operatori balneari: "Siamo partiti con il piede giusto. Ripagati i nostri sacrifici"

valerio franzoni
Cronaca

di Valerio Franzoni

Sulla costa di Comacchio si respira entusiasmo e grande voglia di ripartire, dopo due anni decisamente difficili, segnati dalla pandemia. A dare la carica le tante persone che hanno scelto i Lidi come meta nel week-end pasquale. Strutture ricettive, ristoranti, stabilimenti balneari hanno lavorato a pieno regime per accogliere visitatori e turisti al meglio. un impegno che è stato ricambiato dalle numerose presenze. "È stato un fine settimana da tutto esaurito – commenta il presidente di Ascom Comacchio, Gianfranco Vitali –. Alberghi e campeggi erano pieni. È stata una boccata d’ottimismo che davvero ci voleva, in vista dei prossimi week-end e della stagione estiva". Tra l’altro, come riferisce Vitali, sono arrivati sulla costa i primi turisti tedeschi e anche questo è un positivo segnale. Come positivo è il fatto che vi siano state tante richieste per gli affitti, in vista della stagione estiva. "Molte persone hanno chiesto informazioni per gli alloggi – registra Roberto Bellotti, presidente di Confesercenti Delta –. In questo week-end hanno lavorato molto la ristorazione e gli stabilimenti balneari. Nonostante il vento che ha soffiato sulla costa tra sabato e domenica, i turisti non hanno rinunciato a venire ai Lidi. C’è tanta voglia di libertà e di mare". "È un inizio di stagione che ci ha dato la carica – rimarca il presidente di AsBalneari, Nicola Bocchimpani –. Ristoranti e locali hanno lavorato a pieno regime, gli stabilimenti sono andati bene". Le tante presenze sono state una vera e propria boccata d’ossigeno, dunque. "Abbiamo scaldato i motori in vista dei prossimi ‘ponti’ festivi e soprattutto in vista dell’estate – aggiunge il presidente di Cna Balneari, Nicola Ghedini –. Dopo due anni complessi, vedere tanta gente è stato bello. Noi ci siamo fatti trovare pronti ad accoglierla". Come denota Ghedini a favorire l’afflusso è stata anche la sospensione dei cantieri sulla superstrada Ferrara-Mare. "Che abbiamo richiesto e ottenuto – sottolinea –. C’è stato un grande impegno per garantire una viabilità senza intoppi in un periodo cruciale". Positivo anche il bilancio dell’iniziativa ‘Griglie in festa’, proposta da Estragon e organizzata dall’associazione Lido di Spina, che ha inaugurato la stagione degli eventi nella località balneare. "Diciamo che abbiamo fatto le prove per i prossimi weekend e per l’arrivo dell’estate – dichiara il presidente dell’associazione Lido di Spina, Andrea Carletto –. La gente ha dimostrato che c’è voglia di uscire, di stare insieme". Soddisfatto anche l’assessore al Turismo del Comune Emanuele Mari presente all’inaugurazione. "Questo evento – sottolinea – è stato l’occasione per avviare la stagione turistica in una piazza Caravaggio appena riqualificata e rinnovata dai recenti lavori. Più in generale per tutti i Lidi e per Comacchio il ponte si è rivelato di grande successo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?