Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Weekend della pace targato Lions "Tanti giovani saranno coinvolti"

Da venerdì 22 a domenica 24 torna l’appuntamento con una serie di iniziative.. Inaugurazione in Sala Estense

Previsti momenti in cui si parlerà anche del conflitto israelo-palestinese
Previsti momenti in cui si parlerà anche del conflitto israelo-palestinese
Previsti momenti in cui si parlerà anche del conflitto israelo-palestinese

Mai come in questo periodo storico c’è di bisogno di pace. Che si parli di Ucraina o di altre zone di conflitto nel mondo, il prossimo fine settimana sarà in ogni caso dedicato alla serenità tra i popoli. A volerlo fortemente, per il quinto anno in assoluto (dopo un’edizione di stop causa pandemia) è il mondo Lions di Ferrara che, tra venerdì 22 e domenica 24, ha organizzato una serie di iniziative a favore della pace. "E’ un tema che non va sicuramente dato per scontato – precisa l’assessore alle Pari opportunità, Dorota Kusiak – ma che va difeso con un impegno costante. L’aspetto più interessante di questo evento è il coinvolgimento dei giovani".

Si comincia, come detto, venerdì 22 alle 9.45 con l’inaugurazione alla Sala Estense: nel corso della giornata, poi vi saranno momenti di musica a cura degli allievi dell’Alda Costa, della Bonati e del Perlasca e si parlerà del conflitto israelo-palestinese. Sabato 23, quindi, verranno toccati diversi altri temi, dalla dislessia all’autismo, dall’impegno di Unicef alla forza delle donne, passando per l’importanza di donare il sangue. Domenica 24, infine, sarà presente in città anche il comitato italiano paralimpico. Sempre domenica, dalle 9 alle 18, in piazza Castello si terrà anche il ‘Lions Day’: in quella occasione, verrà organizzato un controllo della glicemia per valutare la diagnosi del diabete e uno screening visivo per la prevenzione del glaucoma e dell’ambliopia. Ai bambini che si sottoporranno agli esami medici, inoltre, sarà donata una matita che, una volta esaurito il proprio lavoro, potrà essere piantata nel terreno.

Matteo Langone

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?