Uno dei tanti eventi organizzati dagli Sgarbi per animare la mostra al Castello
Uno dei tanti eventi organizzati dagli Sgarbi per animare la mostra al Castello

Ferrara, 21 agosto 2018 - Gioco di specchi nelle date e un’ulteriore proroga per la mostra Cavallini Sgarbi al Castello: da ‘02’ il giorno finale dell’esposizione temporanea nel cuore della città estense passa al 20 settembre.

Nuova proroga per la mostra ‘La Collezione Cavallini Sgarbi. Da Niccolò dell’Arca a Gaetano Previati. Tesori d’arte per Ferrara’, inaugurata lo scorso 3 febbraio, e che almeno inizialmente avrebbe dovuto chiudere il 3 giugno. La data di fina mostra era stata posticipata al 2 settembre, su decisione del Comune di Ferrara in accordo con la Fondazione Elisabetta Sgarbi, che ha promosso la mostra in collaborazione con la Fondazione Cavallini Sgarbi.

Ora (è di ieri) una nuova notizia: il prolungamento della mostra in Castello fino a giovedì 20 settembre. «La possibilità di vedere la mostra della Collezione Cavallini Sgarbi a Ferrara è stata prorogata – conferma il vicesindaco e assessore alla cultura Massimo Maisto – Si tratta della seconda proroga per questa mostra, più corta rispetto alla prima decisa, ma ugualmente importante, possibile per via dei tempi più brevi della Fondazione nel disallestire la mostra». Riducendosi i tempi, dunque, «abbiamo così deciso di dare ulteriore possibilità di rendere la collezione fruibile al pubblico».

Richiesta peraltro proposta più volte anche da Elisabetta Sgarbi, che aveva reso manifesta la disponibilità della Fondazione di prorogare l’esposizione anche «fino alla fine del mese di settembre», come si legge dalla proposta del Settore attività culturali del Comune che ha determinato l’atto di proroga. Tutto tace, invece, sulla volontà (e possibilità) di dare alla Collezione Cavallini Sgarbi una sede permanente in città.

Anja Rossi