Ferrara, 17 luglio 2018 - PER QUASI duecento anni ha guardato dall’alto generazioni di ferraresi a passeggio in piazza Ariostea. Ora, in occasione del suo restyling, saranno i ferraresi a poterla guardare negli occhi. La statua di Ludovico Ariosto, che dal 1833 troneggia sull’omonima piazza cittadina, ha infatti bisogno di un accurato intervento di restauro, che, come già preannunciato, il Comune ha deciso di eseguire nell’ambito della più ampia opera di riqualificazione della piazza stessa. Opera partita a fine febbraio con i lavori di rifacimento dell’illuminazione, ancora in corso di esecuzione, e ora pronta a dare inizio alla sua seconda fase, proprio con il restauro della colonna eretta nel 1675 e della statua che la sovrasta. «I lavori saranno consegnati ufficialmente domani – ha precisato l’assessore Aldo Modonesi – e tra fine luglio e inizio agosto la statua sarà portata a terra e i lavori di restauro saranno eseguiti nella piazza stessa. La spesa prevista per l’intervento è di 296mila euro».