Ferrara, 11 dicembre 2016 - IL GIOVANE modenese Marco Filadelfia, uno dei più famosi storyteller/youtuber del momento, definito da alcuni media la bandiera della ribellione adolescenziale dei nostri giorni, ha mandato in delirio le numerose fan all’hotel Carlton di Ferrara accorse appositamente da ogni dove per assistere alla tappa ferrarese della presentazione del libro: Con il cuore tra le nuvole (Mondadori), nell’ambito della rassegna Autori a Corte - Natale 2016.

MOLTE delle giovanissime ammiratrici, accompagnate dai relativi genitori, sono arrivate affrontando l’impervia serata fredda e nebbiosa di sabato percorrendo centinaia di chilometri. «Vengo da Ravenna – afferma una giovane 15enne con tanto di gesso alla gamba destra, stampelle e carrozzina – abbiamo trovato una nebbia e fittissima ma ne è valsa la pena». Il popolare creator (come lui ama definirsi) ha conversato per una quarantina di minuti con la giornalista Riccarda Dalbuoni, concedendosi alcune pause per leggere un paio di brani del libro e mostrare le ultime clip realizzate.

TRA I VARI TEMI trattati, Filadelfia si è soffermato sul suo recente soggiorno negli Stati Uniti concepito per approfondire la conoscenza della lingua inglese, giusto premio per avere brillantemente superato l’esame di maturità al liceo artistico. In seguito, ha svelato il suo sogno nel cassetto; frequentare l’accademia di recitazione per diventare un attore professionista. «Vi ringrazio tutti per la bella serata – ha concluso Filadelfia – perché ogni volta che faccio un evento mi regalate sempre la stessa grande emozione». Finale con baci, abbracci, regali, autografi, dediche, qualche lacrima, tanti selfie con un arrivederci a tutti in attesa del progetto sul suo nuovo brand.