Ferrara, 5 marzo 2018 – Poco meno di 12.550 voti: tanto pesa la storica esclusione della prodiana di ferro, Sandra Zampa dal Senato. La deputata uscente del Pd era in corsa al collegio uninominale 3 Ferrara-Imola ed è stata battuta con il 30,7% dall'esponente di Fratelli d'Italia, Alberto Balboni, che ha raccolto il 34,3%.

I risultati a Ferrara e provincia: sconfitto Franceschini

Questa sconfitta Matteo Renzi "ha moltissime responsabilità", attacca l'ex portavoce di Romano Prodi, perché – aggiunge – è una batosta che "viene da lontano perché un Paese che si spacca cosi' e sceglie i 5 Stelle, dopo le prove che hanno dato, dimostra di non avere fiducia in se stesso. E quindi o si vendica, ma non si di chi, oppure sceglie vie che si riveleranno presto di comodo e sbagliate".

Emilia Romagna choc: il Pd non è più primo partito

"Abbiamo pagato la divisione da Liberi e uguali- afferma Zampa - sommando i loro voti, sarei stata sopra un punto". Senza la scissione a sinistra, dunque, "oggi racconteremmo un'altra storia, perché in Emilia-Romagna LeU aveva radici più forti. Hanno ottenuto un risultato miserevole a livello nazionale, ma qui hanno messo in discussione noi, la coalizione di centrosinistra".

Poi la Zampa si toglie qualche sassolino dalle scarpe sul suo collegio ferrarese. "Mi è sempre stato chiaro che se il Pd fosse sceso sotto una certa soglia a livello nazionale, quel collegio sarebbe stato a rischio", chiarisce. Lo dimostra il fatto che i voti nella parte del collegio che comprende Imola e i Comuni della cintura bolognese, ovvero "nella roccaforte rossa, non sono stati sufficienti a riempire un buco grandissimo di consenso a Ferrara e provincia".

E qui entra in gioco il tema dei migranti. "Questa onda che ha vinto e che ha come propulsione l'immigrazione - sottolinea Zampa - nel ferrarese aveva già sfondato. Ricordo che parliamo di zone come Goro e Comacchio, dove il tema dell'accoglienza non ha trovato un motivo caro. E nell'opinione pubblica è passato il messaggio che il Pd è il partito che apre le porte e basta, quando non è cosi'. Gli elettori se ne accorgeranno".

A Gorino la Lega Nord arriva al 43%

Tutti i risultati in Emilia Romagna e a Ferrara e provincia: Senato - Camera

Tutti i risultati nazionali: Senato - Camera