Antenucci si mangia il gol (Foto Businesspress)
Antenucci si mangia il gol (Foto Businesspress)

Benevento, 27 agosto 2016 - Un primo tempo da urlo, poi il rigore che annichilisce la Spal e infine il 2-0 finale che chiude il sipario su una partita che ha mostrato tutto il bello ma anche tutto il brutto di una squadra (FOTO). Al 29' del primo tempo il Benevento passa con un rigore di Cicirelli, bravissimo a saltare Mora che lo atterra. Meret da una parte e palla dall'altra.

La squadra di Semplici resta lì, sulle gambe e sulle insicurezza di una squadra che può dare tanto (Lazzari è da urlo quando innescato). La girandola dei cambi non porta nulla e i campani prendono campo, idee, coraggio e trovano il raddoppio al 35' del secondo tempo con Puscas (subentrato a Ceravolo) che in contropiede si beve Giani e Gasparetto e chiude i conti. Gli spunti positivi ci sono ma, come in Coppa Italia contro il Cagliari, questa Spal se non capitalizza il tanto raccoglie lo zero.  

Quella allo stadio ‘Vigorito’ di Benevento è di fatto la partita che riconsegna a Ferrara, alla Spal e al popolo biancazzurro il calcio che conta, ed è superfluo sottolineare quanto sarebbe importante iniziare il percorso con un risultato positivo. Per rivedere la diretta di Benevento-Spal clicca qui.

Il tabellino

BENEVENTO - SPAL 2-0

BENEVENTO: Cragno, Del Pinto dal 34’ st Agyei), Lucioni, Lòpez, Melara, Ceravolo (dal 26’ Puscas), Ciciretti, Chibsah, Padella, Falco (dal 37’ st Bagadur), Venuti. All.: Baroni. A disp.: Gori, Mazzeo, Camporese, Gyamfi, Brignola, Jakimovski.
SPAL: Meret, Gasparetto (dal 31’ st Finotto), Arini, Giani, Cremonesi, Antenucci, Cerri, Mora (dal 26’ st Beghetto), Castagnetti (35’ st Spighi), Schiattarella, Lazzari. All.: Semplici. A disp.: Marchegiani, Silvestri, Grassi, Bonifazi, Picchi, Zigoni, Branduani, Vicari, Ghiglione.
Arbitro: Abbisso, coadiuvato da Muto, Lanza, Panarese.
Reti: 29’ pt Ciciretti (rig), 4ì34’ Puscas.
Note. Ammoniti: Del Pinto, Chibsah, Castagnetti. Angoli: 6-5 per il Benevento. Spettatori 6.500 circa.