Spal Cagliari, uno stacco di Petagna (foto Businesspress)
Spal Cagliari, uno stacco di Petagna (foto Businesspress)

Ferrara, 23 giugno 2020 - Con un gol di Simeone al 93' il Cagliari batte 1-0 la Spal a Ferrara nel match valido per la 27esima giornata di Serie A. In classifica i sardi salgono a quota 35 in decima posizione, mentre gli estensi restano penultimi con 18 punti.

Al Paolo Mazza le squadre di Di Biagio e Zenga giocano un match sottotono, che per 93 minuti sembra destinato a terminare senza reti. La rete dell'attaccante rossoblù allo scadere permette invece ai sardi di tornare al successo dopo 12 gare senza vittorie, che hanno portato anche al cambio in panchina dopo un grande girone di andata che aveva illuso il Cagliari di poter celebrare con un grande campionato la stagione del centenario. A Ferrara Zenga ritrova Joao Pedro ma non Nainggolan, con l'assenza del belga che si fa sentire in una trequarti povera di iniziativa e idee. Solo la Sampdoria e' andata meno in rete di Spal (una sola volta) e Cagliari (due volte) nei primi 15' di gioco in questa Serie A: il trend è confermato in avvio di gioco al Paolo Mazza con le due squadre mai pericolose dalle parti dei due portieri.

Di Biagio

"Oggi per quanto fatto avremmo meritato qualcosa di più. Dobbiamo sperare che le altre non si allontanino ulteriormente. Ma in ogni caso non dobbiamo mollare e abbiamo il compito di continuare a lottare per la salvezza". Lo ha dichiarato il tecnico della Spal Luigi Di Biagio dopo la sconfitta casalinga contro il Cagliari. Dei venti gol segnati in questa stagione dalla Spal, undici sono stati siglati da Petagna: "La sterilità offensiva è un problema che ci trasciniamo da tanto tempo - ha spiegato ai microfoni di Sky Sport - In questa squadra il solo Petagna riesce ad andare in gol mentre gli altri giocatori faticano".

Tabellino

SPAL (4-3-3): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Sala (18' st Reca); Castro (11' st Missiroli), Valdifiori, Valoti (18' st Fares); Strefezza (34' st Cerri), Petagna, D'Alessandro (11' st Dabo).
In panchina: Thiam, Meneghetti, Floccari, Murgia, Felipe, Tomovic, Tunjov.
Allenatore: Di Biagio.
CAGLIARI (3-5-2): Olsen; Walukiewicz, Klavan, Pisacane (27' st Cacciatore); Mattiello (27' st Ragatzu), Rog, Ionita (21' st Birsa), Nandez, Pellegrini (21' st Lykogiannis); Joao Pedro (49' st Carboni), Simeone.
In panchina: Rafael, Cragno, Paloschi, Lombardi, Ladinetti, Gagliano.
Allenatore: Zenga.
ARBITRO: Abisso di Palermo.
RETI: 48' st Simeone.
NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Strefezza, Ionita, Nandez, Rog, Bonifazi, Valdifiori. Angoli: 1-9.
Recupero: 4' pt, 6' st.








 

Serie A, risultati e classifica in tempo reale

I momenti salienti del match