La Spal festeggia la salvezza dopo la vittoria contro il Chievo (Foto Businesspress)
La Spal festeggia la salvezza dopo la vittoria contro il Chievo (Foto Businesspress)

Verona, 4 maggio 2019 - La Spal (foto) espugna il Bentegodi in maniera autorevole e chiude il discorso salvezza con tre giornate di anticipo. Sul campo del Chievo finisce 4-0 per i biancazzurri, che in attesa degli altri risultati volano provvisoriamente al decimo posto. Davanti a 2.300 spallini, la squadra di Semplici impiega otto minuti per sbloccare il risultato con un colpo di testa di Felipe – già a segno domenica scorsa – su corner di Murgia.

I calci piazzati battuti dal centrocampista di proprietà della Lazio sono la novità più interessante di giornata, e la Spal sfiora ripetutamente il raddoppio proprio in situazioni che nascono dai suoi piedi. In avvio di ripresa i biancazzurri chiudono la partita: prima Floccari fulmina Semper dopo aver ricevuto palla da Kurtic e poi Felipe firma la propria doppietta personale sugli sviluppi di una punizione del solito Murgia. La Spal gioca sul velluto e trova anche la quarta rete con Kurtic su assist di Schiattarella. Non succede più nulla, fino alla grande festa finale coi tifosi biancazzurri, che tra qualche mese si godranno il terzo campionato consecutivo di serie A.

Serie A, risultati e classifica in tempo reale

false