Spal-Lazio (foto Businesspress)
Spal-Lazio (foto Businesspress)

Ferrara, 3 aprile 2019 - Dopo la Roma, un'altra formazione capitolina cade al Mazza. E' la Lazio di Simone Inzaghi, che si arrende a un penalty di Petagna (per lui è il dodicesimo centro stagionale) a due minuti dal novantesimo, per un fallo di Patric su Cionek. Per i biancazzurri sono tre punti d'oro in chiave salvezza, a maggior ragione dopo la vittoria nel pomeriggio dell'Empoli sul Napoli, e arrivano al termine di una battaglia nella quale la difesa di Semplici (espulso nel finale) ha retto brillantemente agli attacchi laziali. Dopo aver rischiato tanto dopo sei minuti con Immobile (bravissimo Viviano), i biancazzurri sono venuti fuori alla distanza, creando anche alcune occasioni pericolose e quando lo 0-0 sembrava scritto, ecco la giocata che decide il match e regala una notte speciale alla Ferrara sportiva.  

Rivivi i momenti salienti della partita - Risultati e classifica live

Il tabellino

Spal-Lazio 1-0

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Regini (30' pt Felipe); Lazzari, Murgia (25' st Schiattarella), Missiroli, Kurtic, Fares; Floccari (31' st Paloschi), Petagna (1 Gomis, 12 Fulignati, 17 Poluzzi, 7 Antenucci, 8 Valoti, 14 Bonifazi, 16 Valdifiori, 24 Dickmann, 95 Jankovic). All.: Semplici
LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (44' st Parolo), Acerbi, Bastos; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic (31' st Durmisi); Correa (15' st Caicedo), Immobile (23 Guerrieri, 24 Proto, 3 Ramos, 7 Berisha, 13 Fortuna, 25 Badelj, 27 Romulo, 32, Cataldi, 66 Jordao). All.: Inzaghi Arbitro: Guida di Torre Annunziata Rete: nel st 44' Petagna (rigore) Angoli: 7-2 per la Lazio. Recupero: 3' nel pt e 6' nel st. 

Espulso: Semplici per proteste.

Ammoniti: Milinkovic, Immobile, Strakosha, Durmisi, Paloschi e Lazzari per gioco non regolamentare; Parolo per proteste.
Spettatori: 13.415.