Spal-Napoli, Petagna accerchiato dagli azzurri (foto Businesspress)
Spal-Napoli, Petagna accerchiato dagli azzurri (foto Businesspress)

Ferrara, 12 maggio 2019 - Una serie di interventi prodigiosi di Meret trascinano il Napoli al successo al Mazza, dove la Spal (foto) interrompe a quattro la striscia di risultati utili consecutivi. La squadra di Ancelotti si impone 2-1, impedendo ai biancazzurri di balzare in solitudine al decimo posto in classifica.

Il match è divertente già nel primo tempo, con gli azzurri che manovrano e colpiscono subito un palo con Milik, e la Spal che prova a ribattere colpo su colpo. Al 12’ Petagna viene travolto da Koulibaly in area: il rigore appare netto, ma l’arbitro Abbattista lascia correre. Il copione non cambia: Younes semina il panico dalle parti di Viviano, ma conclude fuori e le squadre vanno al riposo a reti inviolate.

Nella ripresa succede di tutto, col Napoli che sblocca il risultato con un gran tiro all’incrocio dei pali di Allan (rilancio sbagliato di Viviano). La Spal fatica a reagire, fino a quando mister Semplici decide di varare il tridente inserendo Antenucci per Valoti. I padroni di casa si trasformano e sfiorano immediatamente il pareggio con Petagna, che si fa ipnotizzare da Meret da ottima posizione. La Spal pareggia con Floccari, ma la rete viene annullata per fuorigioco di Antenucci sul lancio di Murgia.

Meret si supera sul colpo di testa di Floccari, ma il pareggio è nell’aria e arriva su calcio di rigore, assegnato per fallo di Luperto sull’attaccante calabrese. Dal dischetto, Petagna non sbaglia, anche se Meret riesce a deviare. Il Napoli si riversa dalle parti di Viviano e trova il nuovo vantaggio con una botta di Mario Rui. La Spal però non ci sta e col nuovo entrato Jankovic e Antenucci trova sulla propria strada un grande Meret, che blinda il successo dei partenopei e strozza in gola l’urlo del Mazza, comunque orgoglioso dei suoi ragazzi.

false

Spal Napoli, il tabellino

Spal-Napoli 1-1 (0-0)
Spal (3-5-2): Viviano; Cionek (44' st Jankovic), Vicari, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Missiroli (30' pt Schiattarella), Valoti (27' st Antenucci), Fares; Floccari, Petagna (A disp. 1 Gomis, 17 Poluzzi, 5 Simic, 13 Regini, 16 Valdifiori, 24 Dickmann, 27 Felipe, 33 Costa, 43 Paloschi). All. Semplici.
Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Luperto, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (45' st Gaetano), Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (39' st Ghoulam); Younes (20' st Verdi), Milik (A disp. 22 D'Andrea, 27 Karnezis, 23 Hysaj, 33 Albiol). All.: Ancelotti.
Arbitro: Abbattista di Molfetta.
Reti: nel st 4' Allan, 38' Petagna (Urig.), 43' Mario Rui.
Angoli: 12 a 1 per il Napoli.
Recupero: 2' e 4'.
Ammoniti: Cionek e Fares.
Spettatori: 14.175.