Sergio Floccari, attaccante biancazzurro (foto BusinessPress)
Sergio Floccari, attaccante biancazzurro (foto BusinessPress)

Ferrara, 8 gennaio 2019 - La Spal pare essere vicina ad ‘acquistare’ un nuovo dirigente: Sergio Floccari. Secondo indiscrezioni, nonostante le numerose richieste, l’attaccante biancazzurro dovrebbe rimanere a Ferrara fino a fine stagione, salvo poi entrare a far parte dell’entourage spallino affianco del direttore sportivo Vagnati. A partire, nel mercato di gennaio, potrebbe invece essere Alberto Paloschi, sempre più coccolato dal Chievo: il presidente clivense Campedelli avrebbe chiesto l’attaccante in prestito. La Spal, però, non sembra essere interessata a questo tipo di formula. L’altro nome caldo in uscita è quello di Pasquale Schiattarella. Per lui il Frosinone ha totalmente superato la concorrenza del Benevento: tra i ciociari e la società di via Copparo pare esserci già stato un contatto.

Gente che va, gente che viene. Quasi del tutto svanito il sogno Giuseppe Pezzella (il classe 97 dell’Udinese si è avvicinato molto al Genoa), la Spal continua ad inseguire Ezequiel Schelotto: l’incontro tra il giocatore e il suo club (Brighton), avvenuto poche ore fa, ha sancito la possibilità di prestito del giocatore. I biancazzurri, per arrivare al prestito dell’italo-argentino, devono ora battere la concorrenza degli inglesi del Queens Park Rangers. Dubbi, invece, su Gianluca Lapadula: la punta del Genoa – obiettivo dichiarato dei biancazzurri – è uscito malconcio dall’ultimo allenamento e proprio questo problema alla caviglia potrebbe condizionare le prossime giornate di mercato.

Matteo Langone