Mister Leonardo Semplici e Simone Missiroli (foto archivio Businesspress)
Mister Leonardo Semplici e Simone Missiroli (foto archivio Businesspress)

Ferrara, 2 febbraio 2019 - Domani alle 12.30 arriva il Torino e la Spal punta, dopo il successo esterno di Parma, a proseguire la serie positiva. «Abbiamo raggiunto gli obiettivi prefissati – puntualizza mister Semplici – Affronteremo una formazione che ha meno punti rispetto al suo valore, una delle più attrezzate dopo le primissime della classe. Possiede fisicità, tecnica, esperienza.

La vittoria a Parma ci ha liberati anche psicologicamente dovremo aggredire gli avversari. Ripetere la prestazione con l’Atalanta, con sana cattiveria agonistica e molta attenzione e sfruttare lo slancio che ci può dare il successo a Parma, per tornare alla vittoria in casa – manca da un intero girone, 2-0 all’Atalanta alla quarta di campionato – per avere un approccio iniziale alla gara meno timoroso. Per questo può essere determinante l’apporto dei nostri tifosi che dovrebbero aver capito come la squadra mette in campo sempre tutto quanto è nelle sue possibilità».

CAPITOLO FORMAZIONE: Lazzari è completamente recuperato dopo l’infortunio alla caviglia rimediato un mese fa nel match contro l’Udinese. Oltre a Petagna squalificato (lo sostituirà Paloschi), non ci sarà Schiattarella, alle prese ancora con un problema muscolare. Il resto del gruppo è a disposizione, compreso il difensore Vicari che da giovedì ha ripreso ad allenarsi con i compagni. Infine Cionek torna disponibile dopo aver scontato il turno di squalifica.