Il direttore sportivo della Spal  Davide Vagnati (foto BusinessPress)
Il direttore sportivo della Spal Davide Vagnati (foto BusinessPress)

Ferrara, 17 gennaio 2019 - Dopo l’ufficialità della rescissione del contratto con Johan Djourou (a cui si è aggiunta anche quella di Tommaso Costantini) e data la continua telenovela Simic-Hajudk Spalato, la Spal cerca un difensore: il profilo giusto sembra quello di Marco Andreolli, ma sul giocatore del Cagliari, nelle ultime ore, si è fatto avanti anche il club spagnolo Leganes. Ad ogni modo, il vero nome nuovo delle ultime ore di mercato è quello di Feycal Rherras, terzino sinistro marocchino classe ‘93, ora in forza al Beziers (Ligue 2 francese).

Per il centrocampo, invece, Vagnati sta cercando di portare a Ferrara Ezequiel Schelotto: l’italo-argentino, ora al Brighton (Premier League), ha voglia di tornare in Serie A, ma è anche nelle mire dell’Empoli. Sul fronte Pasquale Schiattarella, invece, tutto rimane invariato. O quasi. Perché il Frosinone pare essere vicinissimo alla cessione di Lorenzo Crisetig, proprio colui il quale – con il suo ‘no’ – aveva bloccato l’arrivo in Ciociaria del centrocampista spallino.

In uscita, un altro nome caldo è quello di Gabriele Moncini, già obiettivo del Venezia ed ora finito anche nel taccuino dei dirigenti del Livorno. I movimenti già chiusi riguardano, invece, tutti i giovani classe 2000: la Spal ha acquistato il difensore Francesco Milani dal Livorno e preso in prestito il centrocampista Andrea Rizzo Pinna dall’Atalanta. Infine, dal Catanzaro (sempre in prestito) è arrivato anche Gabriele Ielo, che dovrebbe essere un rinforzo per la Primavera di Cottafava.

Matteo Langone