Spal, tracollo con l'Udinese
Spal, tracollo con l'Udinese

Ferrara, 9 luglio 2020 - E' un tracollo vergognoso quello della Spal, che al Mazza cede con un altro 3-0, dopo quello contro la Sampdoria, a un'Udinese che vince passeggiando e senza fare nulla di trascendentale. Un segnale di resa indiscutibile, di una squadra che si sente già in B e che da qui alla fine dovrà cercare almeno di giocare con dignità, quella persa nelle ultime due partite. Pronti via e i friulani sono già in vantaggio con De Paul, su un errore difensivo di Bonifazi. La Spal non reagisce, non crea alcun pericolo e Okaka poco dopo la mezzora raddoppia, chiudendo di fatto la partita. La ripresa è una lenta e inesorabile agonia, prima dell'ultima rete di Lasagna. La Spal è già in B e pare davvero aver mollato completamente. 

Il tabellino

Spal (4-4-1-1): Letica; Sala, Vicari, Bonifazi, Felipe; Murgia (18' st Strefezza), Missiroli (1' st Dabo), Valdifiori, D'Alessandro (27' st Reca); Castro (27' st Floccari); Petagna (39' st Cerri). In panchina: Thiam, Meneghetti, Di Francesco, Tomovic, Salamon, Cuellar, Tunjov. Allenatore: Di Biagio.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio (32' st Samir), Nuytinck, Becao; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Fofana (46' st Ballarini), Zeegelaar (31' st Ter Avest);
Lasagna (37' st Nestorovski), Okaka (37' st Teodorczyk). In panchina: Perisan, Nicolas, Ekong, Mazzolo, Palumbo, Oviszach. Allenatore: Gotti.

RETI: 18' pt De Paul, 35' pt Okaka, 36' st Lasagna.

ARBITRO: Chiffi di Padova 6.

NOTE: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Nessun ammonito. Angoli: 9-1. Recupero: 2' pt, 4' st.