Atletica Estense vola con la staffetta. Un altro step per andare agli italiani

Sempre in costante progresso nei 400 metri Alice Marzola, ma soprattutto grande miglioramento nei 400 a ostacoli

Atletica Estense vola con la staffetta. Un altro step per andare agli italiani

Atletica Estense vola con la staffetta. Un altro step per andare agli italiani

Ancora ottime performance per Atletica Estense prima della sospensione delle attività agonistiche programmate dalla Fidalm in concomitanza con i Campionati Europei di Atletica in programma allo Stadio Olimpico di Roma fino a mercoledì prossimo. Lo sprint è sempre questione di centesimi e di dettagli, lo sanno bene le staffettiste della 4x100 ferrarese con Giulia Marchetti, Vicky Ferrari, Carolina Poli e Alice Melotti che a Rieti sabato 1° giugno migliorano il fresco primato provinciale da 48”45 a 48”15 (30° performance in Italia nel 2024) e guadagnano il “Pass” per il Challange Nazionale Assoluto di Brescia del 15 giugno per giocarsi un posto per i Campionati Italiani Assoluti di fine mese. La pista reatina regala il “Pass” per Brescia anche nei 100 metri ad Alice Melotti, che corre in 12”00 finalmente con vento regolare e si migliorano decisamente sulla stessa distanza le due allieve Carolina Poli (12”74) e Giulia Marchetti (12”77) con Vicky Ferrari sui suoi standard a 12”63.

Sempre in costante progresso nei 400 metri Alice Marzola, corsi in 1’04” ma soprattutto il grande miglioramento nei 400 m. ad ostacoli chiusi 1’09”75 (Bologna 05/06), meno sette secondi rispetto al 2023. In contemporanea alle sprinter sul Campo B. Betti di Firenze esordiva con i colori di Atletica Estense Viola Visani, specialista del salto con l’asta al rientro dopo due anni di assenza dalle competizioni, vittima di una serie di infortuni. Accreditata di 3,60 m. nell’estate 2022 si mette alle spalle infortuni, ansia ed emozione valicando l’asticella a 3,00 m. e palesando miglioramenti futuri. Nel settore maschile Gregorio Zampini si dimostra regolare nel giro di pista corso vicino al muro dei 53”00 secondi e sensibile è il miglioramento di Matteo Fioravanti negli 800 metri di Imola chiusi in 2’02”70.

Ma in campo maschile è dal settore giovanile che arriva il miglior risultato di queste settimane, sempre merito di Lorenzo Santese, che nel getto del peso da 4 kg. aggiunge centimetri ad ogni gara arrivando a 14,09 metri a Parma il 26 maggio ed essere selezionato a rappresentare l’Emilia Romagna nel “Trofeo Pratizzoli” di Parma domenica scorsa, dove ha lanciato ancora sopra i 14 metri chiudendo al quinto posto tra i ventuno rappresentanti U16 delle Regioni italiane. Per il giovane gigante di Portomaggiore la certezza di avere già ottenuto lo “standard” per accedere ai campionati italiani U16 del prossimo ottobre a Caorle. Chiudono ancora le giovani sprinter, Alice Bruttomesso, Vittoria Stermieri insieme alle citate Poli e Marchetti compongono la staffetta 4x100 U18 che si migliora di quasi due secondi chiudendo a Bologna il 5 giugno in 51”54 a ridosso dello standard di accesso ai tricolori di categoria di fine luglio a Molfetta.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su