Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

La Baltur sbanca Siena con un Mays in grande spolvero

In doppia cifra anche White, Ba e Chiumenti: finisce 78-75

Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 20:06
Si è rivisto in campo anche Chiumenti: dodici punti per lui (Foto Business Press)

Siena – 8 settembre 2018 – La Mens Sana perde di misura 75-78 contro una ottima Baltur Cento, al termine di una gara di discreto livello nonostante il periodo di preparazione di entrambe i team. Nel primo quarto gli attacchi, seppur con ancora molto da registrare, hanno la meglio sulle difese. Partono bene gli ospiti, trascinati da White e Mays (giocatori di primissimo livello per la A2) ma Siena ricuce con Marino e Poletti. Senza Morais, che in Tunisia si sta giocando l’accesso al Mondiale del 2019 con la sua Angola, Moretti (che rinuncia anche a Cepic per infortunio) sceglie di puntare su Prandin in quintetto e l’ex Trieste si fa trovare pronto. L’equilibrio è comunque evidente e dopo 10 minuti Siena è avanti di una lunghezza, 23-22. Il canovaccio della sfida del Pala Francioli resta simile anche nel secondo parziale ma le percentuali offensive calano, visibilmente, da entrambe le parti. Moretti e Benedetto pescano molto dalla panchina, specie nel settore dei piccoli mentre i padroni di casa cercano di incrementare l’esiguo vantaggio: il 2/2 di Sanguinetti (impiegato anche in coppia con Marino) vale il 36-30, massimo vantaggio senese fino a quel momento (18’). Chiumenti e compagni alla sirena dell’intervallo lungo sono sotto di tre lunghezze. Dopo il riposo Cento smarrisce la via del canestro e la Mens Sana ne approfitta pizzando un 7-0 di parziale che porta Marino e soci sul più 10 (47-37) interrotto solo dall’1/2 dalla lunetta di Ba. La fiammata offensiva di White e compagni arriva poco però, con un controparziale di 8-2 (49-46) della formazione di coach Benedetto brava a sfruttare qualche amnesia difensiva di troppo di quella di Moretti. Sulla sfida adesso c’è l’impronta di Cento, che sposta l’inerzia a proprio favore e con Reati torna avanti (54-55): i biancorossi sono bravi a chiudere l’aria a Poletti e in contropiede dimostrano di saper fare molto male. I cinque punti di fila di Pacher tengono però a contatto la Mens Sana, 59-59 dopo 30 minuti di gioco a Colle. Nel quarto conclusivo la stanchezza si fa sentire per entrambe le squadre che però non si risparmiano e danno vita ad finale tiratissimo fatto di sorpassi continui. Alla fina ha la meglio Cento, con i due punti dalla lunetta di Reati (a 12’’ dalla sirena) e l’errore di Poletti dalla lunga distanza.

Siena: Poletti 9, Pacher 11, Misljenovic, Lupusor 12, Marino 12, Radonjic ne, Ranuzzi 12, Del Debbio, Neri ne, Prandin 9, Ceccarelli 3, Sanguinetti 7. Allenatore Moretti

Cento: Ba 14, Mays 20, Fioravanti, Chiera, Chiumenti 12, Reati 7, Paqualin 3, Gasparin 4, Benfatto ne, Moreno, White 18, Piperno ne. Allenatore Benedetto Arbitri: Di Salvo, Chiarugi.

Guido De Leo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.