Bike Night, festa notturna. Mille ciclisti fino al mare

Grande successo per la decima edizione della sbiciclettata sotto le stelle. Soddisfatto il presidente di Witoor, Dovigo: "È diventato un grande evento".

Bike Night, festa notturna. Mille ciclisti fino al mare

Bike Night, festa notturna. Mille ciclisti fino al mare

FERRARA

Bike Night, una festa per 980 ciclisti da Ferrara al mare. Giunta alla decima edizione, la Bike Night da Ferrara al Lido di Volano per una pedalata notturna suggestiva di 100 km organizzata da Witoor, patrocinato da Comune di Ferrara e Emilia-Romagna, diversi sponsor locali. C’erano davvero tutti per la notte in bici più lunga dell’anno giovani e meno giovani, di gruppi di amici, famiglie con bambini al seguito, per un corteo di luci ed entusiasmo trasversale e colorato. Un’energia che ha iniziato a riempire piazza Ariostea fin dal tardo pomeriggio, quando si è tenuto un aperitivo di Confagricoltura, a seguire lo spettacolo del gruppo danza Putinati. L’attesa al villaggio partenza in piazza Ariostea, oltre alla segreteria di Witoor anche un punto ristoro organizzato dalla Contrada di Santo Spirito insieme alla birra di Lost Road, oltre agli stand di Confagricoltura, partner della Bike Night che fornisce frutta ai ristori, FIAB Ferrara, Destinazione Turistica Romagna, Fondazione ADO, Meteotracker e la danza della Polisportiva Putinati. Dalle 23.30 è poi iniziato l’incolonnamento dei ciclisti sul Listone, poi il conto alla rovescia fino a mezzanotte, seguito dall’esibizione della Contrada di Santo Spirit. Prima della partenza i saluti e ringraziamenti di Simone Dovigo, presidente Witoor, Eleonora Banzi presidente Uisp Ferrara, Paolo Calvano, assessore al Bilancio della Regione, Giammarco Duo per Confagricoltura, Davide Cassani per APT Emilia Romagna, grande ciclista e allenatore della nazionale italiana di ciclismo.

Il via a mezzanotte su via Porta Mare, via Bacchelli fino a Francolino per salire lungo il percorso cicloturistico lungo la Destra Po, tre ristori fino alla colazione al Bagno Ristoro, al Lido di Volano, direttamente in spiaggia. Ogni ristoro il momento per fare scorte di cibo a Ro, dopo 21km, grazie alla collaborazione con Uisp Ferrara e Volontari della Protezione Civile di Riva del Po, presenti a coordinare anche Serravalle, dopo 48km, ospiti dalla Fabbrica dell’Acqua insieme ai volontari dell’associazione Anffas, e infine a Santa Giustina, al 76° km, a Osteria del Delta Torre Abate. "Il fascino del pedalare al buio - commenta Dovigo - in un clima estivo con il cielo stellato e la luna piena, il sentirsi parte di un evento unico nel suo genere ha dato l’energia a tutti i partecipanti per superare le tante ore in sella. In piazza Ariostea già dal pomeriggio musica e atmosfera elettrizzante. Grazie a tutti gli sponsor".

Mario Tosatti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su