Botti va alla fase nazionale. Basco salta sfiorando il podio

Atletica, adesso una pausa per rifiatare in concomitanza con gli Europei .

Botti va alla fase nazionale. Basco salta sfiorando il podio

Botti va alla fase nazionale. Basco salta sfiorando il podio

Nel momento della pausa dalle competizioni per lo svolgimento dei campionati europei a Roma, gli atleti cussini rifiatano dopo le prove nelle ultime manifestazioni. Ottime prestazioni ai Campionati Nazionali Universitari a Isernia, dove i cussini partecipanti hanno fatto incetta di personal best e molti di loro hanno migliorato i risultati stagionali. In particolare, Lorenzo Basco ha saltato ben quattro volte oltre i sette metri di lungo, raggiungendo i 7,30 m con uno stacco fuori pedana, ad un solo centimetro dal podio. Basco ha poi cercato conferma e il miglioramento che gli consentirebbe di accedere ai Campionati Nazionali Fidal (il minimo è 7,35m) nel Meeting internazionale di San Vito al Tagliamento, dove però non è riuscito ad andare oltre i 6,80m, conquistando comunque la terza piazza. Ottima prestazione ai CNU anche per la martellista Miriam Botti, che lanciando l’attrezzo di 4 kg a 44,45 m, ha conquistato il pass per accedere alla fase nazionale Fidal Promesse. Buone prove anche per le velociste Maia Vocca (1:00.62 nei 400m e 25.83 nei 200m) e Silvia Fortunato (12.71 nei 100m) e dai mezzofondisti, Filippo Torresin ( 4:00.50 nei 1500m e 1:52.88 nei m 800) ed Elena Bonafè ( 5:04.33 nei 1500m e 2: 26.50 nei m 800); quinto posto ottenuto nella staffetta 4x100 con il tempo di 49.25 per Fortunato, Vocca, Rizzi, Torresani.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su