Ferrara, 26 luglio 2018 - Si parte dal derby e si finisce col Milan. L’appuntamento con Cristiano Ronaldo è il 25 novembre, in casa dei campioni d’Italia. La nuova serie A ci serve su un piatto d’argento il derby col Bologna (lo scorso anno finì 2-1 per i rossoblu al Dall’Ara e uno a zero per la Spal, al ritorno). Le prime due gare, insomma, saranno a Bologna.

CALENDARIO_32668632_203831

E se non pare blasfemo dirlo, la seconda – sulla carta Spal, in casa – sarà sempre a Bologna contro il Parma. Neopromossa. Poi a Torino contro i granata, in casa con l’Atalanta e poi a Firenze. In queste sei partire l’anno scorso la Spal totalizzò cinque pareggi e una sconfitta (a Torino).

Sulla carta – che, come i pronostici, ha la tendenza a volare via al primo soffio di vento – è comunque un avvio più abbordabile rispetto alla passata stagione. Sassuolo alla sesta e Samp quella dopo misureranno la temperatura a Semplici che, poi, dovrà affrontare Inter in casa e Roma fuori. Due K2 da scalare a picconate di grinta. Il gioco si fa duro e si torna in fascia scontri diretti il 23 ottobre (10°) con il Frosinone a Ferrara. Poi Lazio (all’Olimpico) e Cagliari in casa. Le montagne russe della serie A dicono visita a CR7 e poi Empoli, tra le mura amiche. Genoa e Chievo in successione. Poi a Napoli, Udinese in casa e gran finale contro il Milan. Su il sipario.

IL CALENDARIO COMPLETO

I CRITERI PER GLI ORARI