Mister Leonardo Semplici
Mister Leonardo Semplici

Ferrara, 16 settembre 2018 - «Sappiamo l’importanza della gara che ci attende contro l’Atalanta e la voglia che abbiamo di fare una grande prestazione in una serata particolare come quella di inaugurazione del nostro stadio ristrutturato alla presenza di tanti tifosi». Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici, sa che quella di lunedì sera nello stadio rinnovato sarà una notte speciale. La Curva Ovest ha già annunciato una coreografia da sogno per ‘battezzare’ l’impianto allargato a 16mila posti. Ai biancazzurri toccherà fare il resto in campo per trasformare il debutto nel salotto di casa nella festa che tutta la città ha voglia di vivere. Semplici inquadra la gara: «Non ci faremo attirare da altri aspetti, se non quello di essere consapevoli della forza dell’Atalanta – aggiunge –. Una società che cambia spesso, ma è sempre in grado di presentare organici di prim’ordine. Dovremo essere bravi a non concedere spazi alle loro ripartenze, un fondamentale in cui la squadra di Gasperini è micidiale. Conosciamo tutti le qualità e la storia della squadra orobica. Dovremo stare più attenti del solito perché l’Atalanta arriva da una sconfitta interna contro il Cagliari e vorrà riscattarsi». E contro una Dea arrabbiata diventa fondamentale il possesso palla, l’aggressività e la difesa: «Deve essere impeccabile».