Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 mag 2022

Codifiume, una stagione magica Buriani: "Il futuro? Valuto cosa fare"

Il tecnico: "Lascerei solo per un’offerta irrinunciabile.. Ma con qualche innesto. questo gruppo è competitivo"

31 mag 2022
Scene di festa a Ostellato al fischio finale, per lo spareggio vinto dal Codifiume
Scene di festa a Ostellato al fischio finale, per lo spareggio vinto dal Codifiume
Scene di festa a Ostellato al fischio finale, per lo spareggio vinto dal Codifiume
Scene di festa a Ostellato al fischio finale, per lo spareggio vinto dal Codifiume
Scene di festa a Ostellato al fischio finale, per lo spareggio vinto dal Codifiume
Scene di festa a Ostellato al fischio finale, per lo spareggio vinto dal Codifiume

L’outsider del girone ha vinto a sorpresa a Ostellato, contro la favorita dello spareggio play out. Grande gioia a Santa Maria Codifiume, che ora è in pole position per i ripescaggi in Prima categoria, se si verificheranno. Determinante l’avvento di Daniele Buriani alla guida del Codifiume: ha preso in mano la squadra in zona play out, al quart’ultimo posto, l’ha portata fino ai play off, dove ha eliminato la Amici di Stefano, con capolavoro finale in trasferta contro i canarini. "Abbiamo avuto la bravura e un pizzico di fortuna di andare all’intervallo in vantaggio per 2-1 – racconta l’allenatore rossoblù – abbiamo stretto i denti nella ripresa e poi chiuso i conti con un bellissimo contropiede, innescato da Benazzi e finalizzato da Stigliano". Buriani è confermato, ma la sua permanenza è in bilico.

"Lunedì della prossima settimana sarò a Coverciano per un corso Uefa A, che abilita fino alla Serie D e settori giovanili professionisti. Dura quaranta giorni, al termine dei quali deciderò il mio futuro: se arrivasse un’offerta irrinunciabile lascerei Santa Maria Codifiume, mentre a parità di categoria continuerei ad allenatore un gruppo vincente, che ha mostrato di sacrificarsi e imparare. Il Codifiume con 2-3 innesti può affrontare un campionato tranquillo, per puntare alle posizioni di vertice servirebbero 5-6 rinforzi".

f. v.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?