Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 apr 2022

Copparese a casa Marchini: "Ce la giochiamo"

Eccellenza: rossoblù col Granamica del tecnico ferrarese. Ricci: "Ho gli uomini contati". Masi-Vignolese e Sant’Agostino-Castenaso

16 apr 2022
La Copparese resta ancorata alla zona playout a due giornate dal termine
La Copparese resta ancorata alla zona playout a due giornate dal termine
La Copparese resta ancorata alla zona playout a due giornate dal termine
La Copparese resta ancorata alla zona playout a due giornate dal termine
La Copparese resta ancorata alla zona playout a due giornate dal termine
La Copparese resta ancorata alla zona playout a due giornate dal termine

Ultima partita davanti al proprio pubblico per il Masi Torello Voghiera, che oggi (ore 15.30) riceve la Vignolese. In settimana i tricolori si sono leccati le ferite dopo la sconfitta a Castenaso, ultimo treno utile per tentare in extremis la volata finale per centrare i play off. "Vogliamo vincere le due ultime partite – racconta il direttore generale Graziano Quarella – in modo da migliorare il piazzamento finale, già ora il migliore di sempre in questa categoria. Non sarà semplice, la Vignolese è una squadra costruita per l’alta classifica, ma nelle ultime partite ha avuto un rendimento non proporzionale alla qualità tecnica della squadra". Davide Marchini incontra il suo passato. Sul sintetico di Granarolo il suo Granamica se la vedrà con la Copparese, in fase ascendente nell’ultimo periodo. E’ una partita dalle opposte motivazioni: play off per Granamica, terza in classifica staccata solo di tre lunghezze dal Castenaso, i play out per i rossoblù. "Granamica è una squadra in salute, ma anche la mia sta viaggiando con un buon ruolino di marcia – afferma con ottimismo Ruggero Ricci – nelle ultime tre giornate abbiamo totalizzato cinque punti che, con tutto quello che ci è capitato, con la sequela di infortuni e la partenza di un portiere di categoria superiore come Vencato, è un buon risultato. Siamo dentro la griglia play out e vogliamo restarci. Già al completo sarebbe stato difficile, con le tante assenze servirà un’altra impresa". Saranno indisponibili infatti Igboeli e Maghini in attacco e in difesa Scaramelli, Augiari e Zanella; Benini inoltre è a rischio; al rientro Taribello dopo la ricaduta. "Siamo contati – conclude l’allenatore rossoblù – porterò in panchina altri juniores, ma ce la giocheremo". Ultima in casa anche per il Sant’Agostino, che riceve la vice regina Castenaso, la squadra che all’andata fece piangere i ramarri. "Fu la nostra peggior partita dell’anno – è il ricordo amarissimo di capitan Enrico Iazzetta – perdemmo 5-1. Vogliamo riscattare la sconfitta esagerata del girone di andata e al contempo finire nel migliore dei modi davanti ai nostri tifosi, senza regali di fine stagione, come abbiamo dimostrato a Vado: sotto di due gol, siamo riusciti a rimontare". Sergio Rambaldi sarà senza il leader della difesa Pallara e il lungodegente Pavesi, al rientro Savino. L’Argentana infine sarà a Medicina, praticamente un derby ma senza grossi stimoli.

Franco Vanini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?