Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
13 giu 2022

Esposito quarto spallino di sempre in nazionale Ora futuro da valutare

13 giu 2022

Disputando 26 minuti più recupero al Molineux Stadium di Wolverhampton contro l’Inghilterra nella gara valida per la terza giornata di Nations League, Salvatore Esposito è diventato il quarto giocatore della Spal a scendere in campo con la maglia della Nazionale maggiore dopo Bugatti, Fontanesi e Lazzari. Una soddisfazione enorme per il centrocampista di Castellammare di Stabia, che su Instagram ha affermato senza mezzi termini che si è trattato del giorno più bello della sua vita. "L’emozione di indossare questa maglia è grandissima – ha spiegato il playmaker classe 2000 ai microfoni di Rai Sport subito dopo la partita –. Ho sentito qualcosa di incredibile, è il sogno di ogni bambino. Abbiamo avuto la fortuna, io e i miei fratelli, di avere un campetto sotto casa quando eravamo piccoli: questo ci ha aiutato molto. Questo è un gruppo fantastico, ma non in campo, perché sono l’ultimo a poter giudicare un giocatore. Ci hanno accolto bene, sono persone umili, c’è l’armonia giusta e dobbiamo ripartire alla grande. Per quanto mi riguarda invece non è compito mio dire che giocatore sono: penso di essere un ragazzo umile, con la testa sulle spalle". Esposito è entrato al posto di Pellegrini, agendo nel cuore della linea mediana azzurra. Pur senza fare nulla di straordinario, la sua prestazione è da considerarsi positiva. Il commissario tecnico Mancini gli ha fatto i complimenti, con la speranza che possa gettarlo nuovamente nella mischia domani sera a Monchengladbach contro la Germania. Inevitabilmente, il nome di Esposito ha cominciato a circolare ad altissima velocità. E c’è da scommettere che nelle prossime settimane non mancheranno sondaggi da parte di una serie di club di serie A. Per ora è spuntato soltanto l’interessamento della Sampdoria, ma la Spal ha tutto l’interesse a prendere tempo. Di sicuro, la valutazione di Esposito è aumentata in maniera esponenziale, e considerando che nella squadra di Venturato il titolare in cabina di regia è Viviani non avrebbe senso trattenere un giocatore di 21 anni nel giro della Nazionale maggiore senza utilizzarlo con continuità. Esposito ha un altro anno di contratto con la Spal (fino al 30 giugno 2023), con un’opzione per un’ulteriore stagione in biancazzurro. Questa avventura con gli azzurri però ha cambiato improvvisamente le prospettive di Salvatore e della società che detiene il suo cartellino, che nel corso dell’estate valuteranno assieme quale decisione prendere.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?