Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Gp Baltur, che successo In corsia vince Mussini

Si è svolto domenica 10 aprile presso la Bocciofila Centese di via Ugo Bassi a Cento il 58° Gran Premio Baltur, gara nazionale raffa individuale di bocce. Una giornata di sport che ha visto la partecipazione di ben 208 atleti provenienti da Toscana, Lazio, Marche, Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna. Una gara che, dopo lo stop determinato dalla pandemia da Covd-19 ha segnato il ritorno in grande spolvero della Bocciofila guidata da Giovanni Salaris e dai suoi consiglieri, tutti impegnati per la giornata all’accoglienza, alla ristorazione degli atleti e dei loro accompagnatori. Tutti i Consiglieri sono stati impegnati nella organizzazione dell’evento, infatti, sono stati somministrati circa 50 pasti ad altrettanti atleti e accompagnatori. Una gara di respiro nazionale che ha segnato il ritorno alla normale attività agonistica della struttura boccistica centese. Gara appassionante e seguitissima fin dalle prime battute, che ha visto Maurizio Mussini del comitato di Brescia aggiudicarsi il Trofeo Baltur, secondo classificato Manghi del comitato di Piacenza, terzo Andrea Vendemiati del comitato di Ferrara e quarto Andrea Bordonali del comitato di Roma, l’atleta più lontano come provenienza. La giornata è stata diretta dal direttore di gara Riccardo Antolini di Ferrara. Da segnalare che Maurizio Mussini è stato campione del mondo Specialità Raffa. Le premiazioni si sono svolte alla presenza dello sponsor storico Baltur, rappresentato dal suo presidente Riccardo Fava, che sponsorizza la gara da ben 58 anni consecutivi.

"Sono molto felice di essere qui con voi per questo premio che ci vede consolidati sponsor da oltre 50 anni e che ci vedrà proseguire anche il prossimo anno. Uno sport quello delle bocce – ha poi rimarcato Fava – che è tra i più antichi al mondo e che per le sue caratteristiche intrinseche offre un gran numero di vantaggi a chi lo pratica: uno sport sano, che aggrega e favorisce i rapporti interpersonali". Dal canto suo il presidente Salaris ha voluto ringraziare "uno ad uno tutti i sui consiglieri, il personale del bar e della cucina per l’impegno e la grande professionalità espressi per la riuscita di questa splendida giornata di sport".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?