Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 giu 2022

Il Masi Torello punta sui fratelli Marongiu

Per mantenere alte le ambizioni dopo i tanti addii verso Sant’Agostino, il ds Roda guarda in direzione Copparo. Pittaluga resta a Mesola

12 giu 2022

E’ andata a buon punto la trattativa tra la Centese e Mario Lega, il nuovo allenatore biancoceleste che avrà il compito di rilanciare la squadra dopo la retrocessione in Prima categoria. "Mancavano solo alcuni dettagli, definiti nell’incontro di venerdì sera – spiega il direttore sportivo Lorenzo Malaguti –. E’ un allenatore esperto, che sa valorizzare i giovani e ha voglia di mettersi in gioco". Nelle ultime stagioni ha ricoperto il ruolo di vice allenatore al Mezzolara, in Serie D. Prima ha allenato nei settori giovanili e prima squadra di Sasso Marconi, San Lazzaro, Zola Predosa e Osteria Grande, che ha guidato con ottimi risultati per un triennio in Prima categoria. Giusto la settimana scorsa ha vinto il torneo regionale Under 19 con la rappresentativa dell’Emilia-Romagna, sconfiggendo la Toscana 1-0; l’anno scorso era al Persiceto 85. Infine è reduce del successo con la rappresentativa dell’Emilia-Romagna Under 19. Dalla prossima settimana a Cento cominceranno le operazioni di mercato, a cominciare dai big della scorsa stagione, su tutti bomber Carpeggiani. "Ha molte richieste, puntiamo però a confermarlo", spiegano dal club centese. Tommaso Pittaluga ha deciso di restare in riva al Po. I costruttori di gioco sono merce rara, tra i corteggiatori anche la Comacchiese. "Avevo parlato con il direttore Farinelli e mister Cavallari – dice il regista castellano – una richiesta che mi ha fatto molto piacere; si era fatta avanti anche la X Martiri, ma ho preferito restare a Mesola per l’ottimo rapporto con la società e i programmi ambiziosi". E a proposito di Mesola, ecco come si presenta il nuovo allenatore Mattia Salvagno, quarantenne in ascesa, l’anno scorso era a Bùgine alla guida del Due Stelle, che l’ha portato fino al quarto posto in Prima categoria. Abita a Chioggia, a livello agonistico era un buon terzino, in carriera ha giocato cinque anni ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?