Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 lug 2022

Il saluto di Zampini e Filoni "Ferrara, è stato un onore"

Basket: il play andrà a Cento, l’ala in A a Tortona. "Kleb, grazie di tutto"

5 lug 2022
Federico Zampini qui nell’ultimo derby contro Giovanni Tomassini: ora saranno compagni di squadra (Foto Bp)
Federico Zampini qui nell’ultimo derby contro Giovanni Tomassini: ora saranno compagni di squadra (Foto Bp)
Federico Zampini qui nell’ultimo derby contro Giovanni Tomassini: ora saranno compagni di squadra (Foto Bp)
Federico Zampini qui nell’ultimo derby contro Giovanni Tomassini: ora saranno compagni di squadra (Foto Bp)
Federico Zampini qui nell’ultimo derby contro Giovanni Tomassini: ora saranno compagni di squadra (Foto Bp)
Federico Zampini qui nell’ultimo derby contro Giovanni Tomassini: ora saranno compagni di squadra (Foto Bp)

In attesa di nuovi sviluppi in casa Kleb, arrivano i saluti di due ex giocatori biancazzurri ormai in procinto di accasarsi altrove dopo l’esperienza a Ferrara. Stiamo parlando di Niccolò Filoni e Federico Zampini, entrambi impegnati in Canada con la nazionale under 23 allenata da coach Ramondino, e vicini a mettere nero su bianco i rispettivi accordi con Tortona e Cento. Per l’esterno aquilano, infatti, stanno per aprirsi le porte della Serie A dopo due annate in maglia Kleb in cui ha spiccato per la sua attitudine difensiva,meritandosi il palcoscenico della massima serie. "È arrivato il momento dei saluti – si congeda Filoni –, dopo due anni vado via da Ferrara consapevole di essere cresciuto in campo e maturato al di fuori, tutto questo grazie a una società fantastica e ad un gruppo di ragazzi stupendo. Ne abbiamo passate tante tutti assieme, è stato un piacere e un onore indossare questi colori". Futuro ancora in A2, e a pochi chilometri dalla città estense, per Federico Zampini, vicinissimo alla firma con la Tramec Cento dopo quattro stagioni al Kleb non proprio fortunate sul piano fisico. Almeno tre infortuni gravi per il play ex Roseto, che Ferrara ha sempre aspettato e coccolato credendo nelle sue potenzialità: "Dopo quattro lunghissimi anni si interrompe il mio percorso con la maglia del Kleb – saluta Zampini –, lascio questa città da uomo cresciuto. L’affetto della gente mi ha portato a superare tutte le difficoltà che ho avuto in questi anni, non ve ne sarò mai grato abbastanza".

Jacopo Cavallini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?