Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

La Comacchiese scivola e mette tutto in discussione

Promozione: sconfitta inattesa a Fratta ed ora un solo punto di vantaggio sul Massa Lombarda. Domenica al Raibosola match decisivo col Fosso Ghiaia

Il tecnico Oscar Cavallari
Il tecnico Oscar Cavallari
Il tecnico Oscar Cavallari

Fratta Terme

2

Comacchiese

1

FRATTA TERME: Zollo, Dosio, Bussi, Farabegoli (45’ st Mazzoni), Bandini, Bendoni (5’ st Ricci), Branchetti, Boccali (15’ st Andreoli), Collini (25’ st Gallo), Favali, De Pascalis (25’ st Garoia). All.: Biserni.

COMACCHIESE: Cottignoli, Minieri, Folegatti, Perinelli (25’ st Rizzo), Farinelli, Alberi, Neffati, De Angelis (38’ st Fantini), Trombini (19’ st Luciani), Mantovani, Albonetti (40’ pt Artioli). All.: Cavallari.

Arbitro: Sani di Faenza.

Reti: 16’ pt Trombini (C), 22’ st Collini (F), 31’ st Andreoli (F).

Note: ammoniti: Farinelli (C).

A Fratta Terme va in scena una partita bellissima fra 2 squadre che hanno ancora tanto da chiedere a questo campionato, ma purtroppo finisce male per la Comacchiese, nonostante un grande avvio. Al quarto d’ora infatti, Bandini perde palla attaccato da Trombini, che si presenta a tu per tu con il portiere avversario e non sbaglia facendo scattare la festa degli ospiti sugli spalti. Fratta però non si scompone ed anzi inizia a giocare meglio, tanto che si rende pericolosa prima con Farabegoli e poi nel finale di tempo con Collini e De Pascalis. Ripresa tutta dei padroni di casa, che mettono sotto la capolista troppo contratta. Al 22’st il meritato pareggio: Andreoli riceve un cross di Garoia e conclude a botta sicura ma trova la risposta di Cottignoli, che non può nulla sul tap-in in respinta di Collini che firma l’1-1. Il punto non basta agli ospiti per festeggiare e alla mezz’ora ci prova con un diagonale Rizzo, ma l’estremo difensore del Fratta devia in angolo. La rimonta locale si completa al 33’st, quando Branchetti cede il pallone a Gallo, che serve un assist d’oro per Andreoli che salta il portiere e la mette dentro per il 2-1 locale, facendo letteralmente esplodere la panchina che si riversa in campo. Per i lagunari ora un solo punto di vantaggio sul Massa Lombarda, e gara decisiva domenica prossima in casa con il Fosso Ghiaia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?