Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mag 2022

L’Adriatica-Ionica Race fa tappa nella nostra città

La gara ciclistica professionistica organizzata da Moreno Argentin tor a Ferrara il 6 giugno, con partenza dal centro storico e arrivo a Brisighella

27 mag 2022
Alan Fabbri e Moreno Argentin ieri in conferenza stampa (Foto Business Press)
Alan Fabbri e Moreno Argentin ieri in conferenza stampa (Foto Business Press)
Alan Fabbri e Moreno Argentin ieri in conferenza stampa (Foto Business Press)
Alan Fabbri e Moreno Argentin ieri in conferenza stampa (Foto Business Press)
Alan Fabbri e Moreno Argentin ieri in conferenza stampa (Foto Business Press)
Alan Fabbri e Moreno Argentin ieri in conferenza stampa (Foto Business Press)

L’Adriatica Ionica Race ritorna a Ferrara. Nella sala giunta è stata presentata in conferenza stampa la terza tappa della gara ciclistica professionistica, che si svilupperà in cinque tappe complessive attraversando Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e Marche. Erano presenti il sindaco di Ferrara Alan Fabbri e il sindaco di Brisighella Massimiliano Pederzoli, Moreno Argentin, ex ciclista professionista e campione del mondo nel 1986, organizzatore dell’evento, oltre il comandante della Polizia Stradale di Ferrara, Marco Coralli. "Siamo davvero felici – ha detto in apertura il sindaco Fabbri – di tornare ad ospitare questa prestigiosa manifestazione ciclistica, a tal proposito ringrazio tutti gli organizzatori che hanno lavorato per riconfermare questa tappa. Lo scorso anno la partenza dell’Adriatica Ionica Race ci ha regalato una bella giornata di festa e di sport. Un appuntamento che permette di dare grande visibilità alla nostra città. Tutti fattori che ci hanno portato a proseguire questa collaborazione con lo staff organizzativo di Moreno Argentin, un amico che ringrazio per avere scelto Ferrara per quest’importante evento ciclistico".

Si tratta di una tappa interamente emiliano-romagnola che scatterà lunedì 6 giugno dal centro storico della città di Ferrara per concludersi nel borgo medievale di Brisighella (Rn). In piazza Castello alle 11 la presentazione delle squadre in gara, poi a seguire alle 12 il via per il km zero e il percorso che arriverà nel Comune romagnolo. Una frazione di 141,30 km a cui hanno lavorato gli uomini di Moreno Argentin in collaborazione con il presidente della APT Emilia Romagna, Davide Cassani. "Nel 2021 l’approdo in Emilia Romagna – ha spiegato Moreno Argentin– rappresentò una novità per la nostra gara, ma ad un anno di distanza, possiamo già parlare di una realtà e di un’amicizia consolidata con gli amministratori regionali e locali. Sono particolarmente felice di poter riportare la partenza di una tappa a Ferrara, città ricca di storia, di fascino e di cultura. Grazie all’amicizia con Davide Cassani poi, abbiamo scelto Brisighella come punto di arrivo per valorizzare un territorio che già nel 2020 è stato teatro dei Campionati del Mondo su strada e che merita di essere scoperto e valorizzato anche attraverso il nostro format". Al termine delle cinque tappe sarà assegnata la maglia azzurra per il leader della classifica generale, poi la maglia verde per il migliore scalatore, maglia bianca al migliore giovane e maglia rossa al migliore velocista. Mario Tosatti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?