Patrick Carroll. ha 41 anni ed è nato in Florida a Tampa Bay
Patrick Carroll. ha 41 anni ed è nato in Florida a Tampa Bay
di Mauro Malaguti Esce allo scoperto un altro degli investitori che da lunedì supporteranno Joe Tacopina nell’avventura a Ferrara. Si tratta di Patrick Carroll, immobiliarista statunitense di alto livello nonché amico personale dell’avvocato newyorkese, al pari dell’altro legale John Pavia che a sua volta farà parte della nuova dirigenza. Carroll è il...

di Mauro Malaguti

Esce allo scoperto un altro degli investitori che da lunedì supporteranno Joe Tacopina nell’avventura a Ferrara. Si tratta di Patrick Carroll, immobiliarista statunitense di alto livello nonché amico personale dell’avvocato newyorkese, al pari dell’altro legale John Pavia che a sua volta farà parte della nuova dirigenza.

Carroll è il fondatore e l’amministratore delegato dell’omonima azienda, riconosciuta tra le più importanti su scala nazionale del settore. Iniziò a lavorarci nel 2004, e da allora ha acquistato 7 miliardi e 800 milioni di proprietà immobiliari movimentandone per 4 miliardi e 300 milioni di dollari. Nonostante il Covid, a fine 2020 vantava un portafoglio di 5 miliardi e 400 milioni di proprietà. E dopo 17 anni di attività il Gruppo Carroll è una grande realtà: su carrollorg.com si può facilmente verificare la sua consistenza patrimoniale.

Carroll è anche impegnato sul fronte della filantropia, figurando nel board della Fondazione del Liceo dei Gesuiti di Carmel in California, nel Boys and Girls Club di Tampa Bay in Florida, oltre che in altri consigli di amministrazione.

Coniugato e padre di tre figli, ha 41 anni ed è nato in Florida a Tampa Bay. La sede centrale della sua azienda si trova oggi in Georgia, ad Atlanta. Al momento, i nomi noti sono dunque tre.

In avvio di questa esperienza, Tacopina aveva accennato a circa sette investitori, uno più uno meno, che avrebbero contribuito alla causa della Spal.

Gli altri usciranno di qui al closing. Tacopina dovrebbe arrivare in città domani mentre l’appuntamento per la firma che sancirà il passaggio di proprietà della Spal verrà apposta lunedì presso lo studio di via Palestro del notaio Francesco Leoni, anche se sul fronte ferrarese si è sentito parlare di martedì.

Nel fine settimana si capirà meglio il giorno esatto.