Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

Lunedì al Palagym il saluto di Ferrara alla delegazione di ginnasti ucraini

Nei giorni scorsi si è svolto un collegiale regionale a cui hanno partecipato anche gli atleti di Kiev

11 giu 2022
La delegazione partirà poi martedì alla volta della Croazia in vista degli Europei
La delegazione partirà poi martedì alla volta della Croazia in vista degli Europei
La delegazione partirà poi martedì alla volta della Croazia in vista degli Europei
La delegazione partirà poi martedì alla volta della Croazia in vista degli Europei
La delegazione partirà poi martedì alla volta della Croazia in vista degli Europei
La delegazione partirà poi martedì alla volta della Croazia in vista degli Europei

Martedì al Palagym “Orlando Polmonari” si è svolto un allenamento collegiale con i migliori atleti di ginnastica artistica maschile della nostra regione che, in concomitanza, hanno avuto modo di ritrovarsi in palestra con quelli del Centro di Preparazione Olimpica di Kiev (tutti tesserati PGF in seguito alla crisi umanitaria), un atteso momento di incontro di altissimo livello tecnico ed emotivo. Al collegiale regionale hanno partecipato i ginnasti della Panaro Modena, Forti e Liberi Forlì, Gymnastic Romagna Team Cesena, Pol. Celle Rimini e l’ospitante Palestra Ginnastica Ferrara.

É iniziata in questo modo l’ultima settimana di permanenza della delegazione ucraina nella nostra città, ospitalità che si concluderà con il saluto aperto a tutti, previsto lunedì 13, sempre al Palagym, che prevede dalle 19.30 una cerimonia di premiazione con interventi istituzionali e un aperitivo musicale, per concludere assieme questi due mesi e mezzo di accoglienza che hanno cementato un’amicizia che resterà salda per sempre. La delegazione partirà poi martedì alla volta della Croazia, dove analogo progetto gli consentirà di continuare a preparare i prossimi Campionati Europei. La serata, che la Palestra Ginnastica Ferrara non vuole chiamare “festa”, per rispetto della sofferenza inflitta della Guerra in corso, rappresenta la conclusione del progetto “muoviAMOci assieme”, che nei suoi aspetti sociali, visti gli eventi degli ultimi mesi, ha inserito a pieno titolo la parola “ospitalità”. Difatti uno dei cardini del progetto è la promozione del fair-play e la valorizzazione dell’etica sportiva. Il precipitare della situazione Ucraina ci ha portato ad inserire la parola “accoglienza” in questo ambito, rendendo la PGF promotrice di questa rete di solidarietà che ci ha consentito di ospitare a Ferrara la delegazione ucraina. Adesso, dopo due mesi pieni vissuti fianco a fianco, è giunto il momento di salutare i ginnasti, gli allenatori e gli accompagnatori.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?