È un agosto bollente per le società dilettantistiche del nostro territorio, in attesa di notizie ufficiali su ripescaggi e composizione dei gironi. Se ne sarà di più tra un paio di settimane, ma oltre a Centese e Comacchiese anche Vaccolino e XII Morelli contano nel salto di categoria, rispettivamente in Prima e Seconda categoria. A proposito di Centese, il...

È un agosto bollente per le società dilettantistiche del nostro territorio, in attesa di notizie ufficiali su ripescaggi e composizione dei gironi. Se ne sarà di più tra un paio di settimane, ma oltre a Centese e Comacchiese anche Vaccolino e XII Morelli contano nel salto di categoria, rispettivamente in Prima e Seconda categoria. A proposito di Centese, il terzino Federico Nava (classe 1996) è richiesto dal Galeazza. Il Masi Torello Voghiera completa il reparto dei portieri con Cristian Campi, ex Olimpia Quartesana.

In Prima categoria, le strategie di Alberani – nuovo direttore sportivo della X Martiri – continuano a produrre gli effetti sperati. Da Porotto potrebbe partire Ivan Kulchyk, terzino classe 1998 vicino alla Comacchiese. Al suo posto però è in arrivo Said Ghali, ottimo terzino proveniente dal Casumaro. Il colpo più importante in assoluto però forse l’ha messo a segno il Gallo, assicurandosi un bomber da doppia cifra come Cyrille Mbiafa. Si tratta di un centravanti classe 1985 di origine camerunense che giocava nell’Airone, conosce molto bene questo campionato e non avrà problemi a calarsi nella nuova realtà. Anche l’Olimpia Quartesana è molto attivo, col direttore sportivo Vanzo che dopo aver annunciato il nuovo allenatore strappa i sì di Simone Fabbri e Jody Arveda, due centrocampisti che aggiungono qualità ed esperienza alla squadra.

Scendendo in Seconda, il Barco fa il botto ingaggiando la punta Paolo Zikos, ex Baura. Niente male anche il colpo in attacco del Santa Maria Codifiume, che porta a casa il talentuoso Pierluigi Barca, ex Atletico Fiscaglia. La Codigorese prende Tommaso Finessi, esterno d’attacco dell’Ostellatese. Infine, il San Bartolomeo si rinforza con Pareschi e Mamini: il primo è un portiere ex Casumaro e Pontelagoscuro, il secondo una punta ex X Martiri.

s. m.