Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

Mecacci: "Mosci e poco efficaci Non possiamo essere questi"

Parole dure del coach dopo il terzo ko di fila: "Compliment a Chiusi, ma anche no abbiamo contribuito"

Invincibile. Così è apparsa Chiusi alla Benedetto, non tanto per i demeriti dei biancorossi, comunque evidenti in alcuni tratti del match, quanto alle percentuali dei toscani, ai limiti dell’inverosimile: 2030 da tre, 67%, come a mettere sul piatto una "scala reale" quando dall’altra parte il mazzo propone comunque un dignitosissimo "full", rappresentato dall’1127 complessivo della Tramec. "Vanno fatti i complimenti a Chiusi, che ha fatto una bellissima partita, tirando benissimo dal campo, con percentuali altissime, e mettendo tanta energia e aggressività. E chiaro che noi abbiamo contribuito a ciò: tutto quello che avevamo deciso di provare a fare per arginare il loro talento offensivo non è stato fatto, e nemmeno ci abbiamo provato – ha dichiarato coach Mecacci nel post gara –. Quando succedono queste cose le responsabilità sono dell’allenatore, per cui sarò io a dover riflettere su ciò che non va, per capire anche i motivi scatenanti che ci hanno portato a fare questa partita moscia e inefficace dal punto di vista della solidità. Siamo la prima difesa del campionato e mai avevamo subito 90 punti in stagione, la reazione c’è stata, ma è arrivata troppo tardi. Adesso vediamo come andrà questa fase ad orologio, dove ci aspettano quattro partite importanti, ma ancora non è stato raggiunto nessun obbiettivo. L’unica cosa chiara è che la squadra non può essere questa".

Giovanni Poggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?